Grottaferrata “opere pubbliche in tutta la città”

Lavori in corso nel Comune di Grottaferrata. Su parchi, strade e scuole si stanno realizzando gli interventi più significativi

0
269
palazzogruttergrotta
Palazzo Grutter a Grottaferrata

Oltre 960mila euro di lavori sono stati appaltati a fine 2018 e in corso di realizzazione su tutto il territorio cittadino grazie all’avanzo libero di amministrazione deliberato da Giunta e Consiglio comunale.

E’ questo il risultato che l’Amministrazione comunale guidata da Luciano Andreotti ci tiene a rimarcare, trascorso ormai il primo trimestre del 2019.

Interessante scandagliare nel dettaglio le opere alle quali la somma sono state destinata.

Ben 200mila euro sono state destinate alla manutenzione straordinaria e alla riqualificazione di largo Gorizia.

137mila euro saranno spese per la manutenzione straordinaria e la realizzazione di attraversamenti pedonali rialzati su varie strade nel tratto di viale San Nilo che va da via Roma a corso del Popolo.

120mila euro invece sono state utilizzate per la manutenzione straordinaria con realizzazione di marciapiedi, illuminazione pubblica e rifacimento del manto stradale di via del Boschetto.

Come più volte annunciato anche in sede di Consiglio comunale, l’Amministrazione ha impegnato la cifra di 130mila euro per la piantumazione di 107 nuove essenze arboree in aree pubbliche. Anche nei parchi comunali si procederà con diversi interventi, 45mila eurol’importo sono state utilizzate, per la realizzazione della pubblica illuminazione nel parco Traiano, già realizzata e funzionante, nel parco Scala, nel parco Borghetto e in piazzetta Eugenio Conti.

Ulteriori 16mila 500 euro sono stati invece destinati alla fornitura e alla posa in opera di attrezzature ludiche nei parchi in località Pratone.

Oltre 140mila euro sono stati destinati invece ai plessi scolastici. Specificamente: 75mila euro alla realizzazione di un campo polifunzionale esterno presso la scuola media Zampieri, 50mila euro per la messa in sicurezza degli spazi esterni dell’asilo nido comunale di viale I Maggio e 18mila euro per opere edili presso la scuola Munari.

50mila euro sono stati destinati, infine, all’adeguamento degli impianti semaforici con ottica a led tra via Anagnina e via Rocca di Papa.

65mila euro per il rifacimento della terrazza della caserma dei carabinieri e 11mila euro per l’intervento di bonifica e messa in sicurezza con rimozione dell’amianto dell’edificio del mercato coperto.

Contestualmente l’Amministrazione comunale rende noto che Cassa Depositi e Prestiti ha autorizzato l’utilizzo di 120mila euro residui di vecchi mutui per la riqualificazione del Parco Patmos il cui progetto è già stato approvato in giunta, mentre 40mila euro giungeranno dalla Comunità Montana per la sistemazione, ripulitura e messa in sicurezza con una recinzione adatta del “fosso” creatosi sul dislivello stradale al confine tra la fine di via del Grottino e i terreni di pertinenza del convento delle suore Francescane, zona mercato al di sopra dell’area parcheggio di viale San Nilo.

Il presidente della commissione Lavori Pubblici, Federico Pompili ringrazia gli uffici comunali e l’assessore ai Lavori Pubblici, Alfredo Annese per la collaborazione nella programmazione e nell’avvio dei lavori.

Il sindaco Luciano Andreotti, insieme al consigliere, ci tiene a sottolineare come “gli interventi coprano a 360 gradi quelli che sono i bisogni e le necessità più urgenti della città, tanto nelle aree centrali quanto in quelle periferiche, oltre ad incontrare i bisogni delle varie fasce di popolazione: a partire dai più giovani e dalle loro famiglie che potranno vedere la realizzazione di opere importanti e attese in alcuni plessi scolastici”.

“La gran parte degli interventi – conclude il sindaco – sono iniziati nella seconda metà di marzo. Quelli che interesseranno le aree impegnate fino a pochi giorni orsono dalla fiera e dal flusso di persone giunte in città per l’occasione, quindi viale San Nilo, largo Gorizia e le vie afferenti su cui sono previsti lavori, vedranno la realizzazione in queste settimane. Ringraziamo sin d’ora i cittadini per la collaborazione che, come sempre, dimostreranno nel corso del completamento dei vari lavori, soprattutto per gli interventi che, sia pure limitando tutto al minimo, potranno portare qualche disagio, sia pure momentaneo, alla normale circolazione viaria”.

Print Friendly, PDF & Email