Gruppo Fiasco, “destinare un’area comunale all’Avis di Frascati”

Riflessione del Gruppo Fiasco sulla situazione del patrimonio comunale di Frascati. Il caso della mancata assegnazione di un'area comunale all'Avis tuscolana

0
224
gruppo_fiasco
Gruppo Fiasco

“La tematica patrimonio della città di Frascati continua ad essere di vitale importanza, in quanto purtroppo l’immobilismo dell’Amministrazione Comunale è sotto gli occhi di tutti così come la guida dell’indirizzo politico, stanno facendo emergere la totale inconsistenza di codesta Amministrazione. Come Frascati Futura e Cambiamo, ancora una volta evidenziamo di come la struttura comunale situata presso Via Giacomo Matteotti ex Asl, continui a rimanere chiusa e la suddetta doveva essere destinata all’Avis come centro di raccolta sangue. Riteniamo che la donazione sia un valore nobile e sia un gesto lodevole, destinare un’area comunale all’Avis di Frascati. Ricordiamo che altri immobili comunali sono stati assegnati ad altre Associazioni e la stessa Avis dovrebbe ricevere il medesimo trattamento”. Lo dichiarano Mirko Fiasco, Anna Delle Chiaie, Laura Crisanti e Silvia Fidanza

Print Friendly, PDF & Email