I pensieri di Orson, House of Renzies

0
1149
house_of_renzies_antimafiaduemila
House of Renzies (foto tratta da www.antimafiaduemila.com)
house_of_renzies_antimafiaduemila
House of Renzies (foto tratta da www.antimafiaduemila.com)

Torna su Meta Magazine Orson, ecco un suo racconto di un incontro particolare:

“E’ quasi l’alba. Lui solo nel suo studio, mentre conta i caratteri del suo ultimo tweet, e si compiace di aver fatto tre citazioni senza superare 140 caratteri.. improvvisamente una luce proveniente dalla finestra   lo acceca, una musica celestiale, il Canon di Pachelbel, pervade tutta la stanza. Ed ecco ai suo occhi appare la trasfigurazione dell’ Emerito. Ed è esattamente come noi lo immaginiamo: maestoso con il suo doppiopetto color blu, gli occhiali spessi e la Tiara posta sulla pregevole pelata.

Lui rimane attonito mentre l’Emerito inizia a parlargli :- Sono venuto a trovarti per farti capire come la tua smodata ambizione e la tua inesauribile sete di potere siano ridicole. Sei e resterai sempre un NULLA di fronte alle mie riforme costituzionali, mandai in parlamento prima l’uomo del loden, poi il nipote di suo zio. Ed ora tu, nonostante i miei moniti ex presidenziali sui giornali, parli di coppie civili, abolizione dell’imu, della tasi, del canone, del lotto e del Grande Fratello. Chi brigò per farti entrare come concorrente alla Ruota della fortuna? Io. Chi ti segnalò a Papi, come interlocutore per la Grande Riforma? IO. Aumma Aumma però, che queste cose che ti dico non vengano intercettate da qualche microspia messa da qualche sovversivo….ed ora mi deludi proprio sul più bello?-

Appena L’Emerito termina di pronunciare queste parole, Lui rimane perplesso.

In che senso- domanda –sono stato il più votato via tweet e facebook. Ho scalato il mio partito dal basso, ho rottamato una generazione che non vinceva mai, come disse Nanni. Ho riproposto il giubbotto di Fonzie, ho sdoganato le slide, messo in pensione l’articolo 18. E mostrato a tutti cosa sarà la cultura “umanista” nella buona scuola che ho in mente… Come un novello Telemaco andrò a banchettare con Tsipras, pardon Junker, e ritroverò il mio Silv… pardon Ulisse. Le uniche sirene che ascolto sono quelle di Francoforte, mica sono come Papi che faceva solo cene eleganti e leggi ad personam, io gioco a biliardino, tra un selfie e l’altro mi faccio dare dello stronzo, amichevolmente, al telefono, e le leggi ad personam le faccio ma sono provvedimenti di sinistra ovvio. Io sono un uomo del FARE (ma spesso del DIRE)-

Ma L’Emerito lo incalza : Non basta, immagina che scriva in Home page del mio sito presidenziale che durante la mia presidenza alla camera la trattativa Stato-Mafia c’è forse stata ma non la ricordo, , che la Mafia a Roma è un’esagerazione giornalistica, che la Merkel ha sempre ragione sugli immigrati, che le elezioni anticipate sono brutte e cattive, che i soldi dati alle banche tedesche e francesi sono sacrosanti: ecco tu devi prendere le mie parti, zittire il mio successore, e far capire a tutti, Orson compreso, che devono improrogabilmente rimpiangermi ,dopo i miei nove anni di regno , moniti (e di moderazione).Altrimenti chiudo il sito, non scriverò mai più di politica italiana, e per farvi dispetto mi dedico a pinzillaccherare di curling. Chiaro?-E l’Emerito fa silenzio…

Perfettamente –risponde Renzie-hai un account tweet? Altrimenti ti insegno io come ci si iscrive e ti do il mio. Così la prossima volta puoi contattarmi lì, senza venire nel mio studio, ad ammorbarmi.”

Print Friendly, PDF & Email