Il 19 e 20 Settembre la tradizionale Festa del Pane di Genzano

0
872
pane_genzano
Pane Igp di Genzano
pane_genzano
Pane Igp di Genzano

Sabato 19 e domenica 20 settembre torna a Genzano la Festa del pane casareccio Igp, giunta quest’anno alla XXVII edizione. Sarà ricco, come sempre, il calendario degli appuntamenti: ad aprire la festa, venerdì 18 settembre, giorno delle celebrazioni del Santo Patrono di Genzano San Tommaso da Villanova, sarà la presentazione del libro di Rodolfo Damiani “Fiori di pane” alle ore 18:00 nella Sala delle Armi di Palazzo Sforza Cesarini. Sabato 19 settembre, invece, si entrerà nel vivo della manifestazione: a partire dal primo pomeriggio, infatti, via Nazario Sauro si colorerà per la quinta volta di fiori, farine, mais, crusche e pane di varie forme con la realizzazione della quinta Infiorata di pane, composta di sei quadri e 7 intermezzi con la direzione artistica della maestra infioratrice Anna Pucci.

Già Direttore artistico della Tradizionale infiorata 2015, la maestra Pucci ha elaborato il progetto “Ritrovare la gioia dello spezzare il pane insieme”, ispirandosi ai temi della nutrizione e mantenendosi in perfetta linea con le tematiche dell’Expo: un progetto che si presenta come la naturale prosecuzione di quello avviato a giugno, che ha riscosso un notevole successo di pubblico e di critica.

Sabato e domenica, poi, oltre ad ammirare l’Infiorata di pane, sarà possibile visitare il Parco e il Palazzo Sforza Cesarini, con la mostra di Marta Czok e la mostra fotografica su Garmisch-Partenkirchen, nell’ambito del protocollo di cooperazione culturale che la città di Genzano ha attivato con il comune tedesco, città natale dello scrittore Michael Ende. Sempre nell’ambito del protocollo d’intesa, che anche quest’anno ha portato con successo l’Infiorata in Baviera, nel pomeriggio di sabato, ore 17:30, è previsto il concerto di musica bavarese del gruppo Werdenfelser Ziachmusi e quello della cantante tedesca Joana Zimmer, seguiti dalla rappresentazione teatrale “Il Talismano” di Carlo Goldoni, a cura del liceo scientifico “Vailati”.

Corso Antonio Gramsci e corso Don Minzoni, nel pomeriggio di sabato e domenica, ospiteranno invece gli stand delle attività produttive a cura del Consorzio del pane casareccio di Genzano Igp e del Consorzio di tutela vini Doc Colli Lanuvini e gli stand del gusto, curati invece dall’Associazione rete imprese di Genzano e dei commercianti di corso Don Minzoni. Non mancherà la tradizionale Corsa del pane genzanese con partenza alle 9:00 da piazzale Sforza Cesarini e le attività per bambini: “Metti le mani in pasta” dalle ore 16:00 di sabato e “Pane a merenda” subito a seguire, e il gioco dell’oca “Molly Ca” in piazza Tommaso Frasconi domenica mattina alle 10:30.

Momento culminante della manifestazione, domenica 20 settembre alle 18:00, la bruschetta più lunga del mondo: 3mila e 500 fette di pane casareccio Igp, condite con oltre 60 litri di olio extravergine di oliva, 5mila pomodorini e 20 kg di cicoria, saranno allestite su un tavolo di 250 metri su via Italo Belardi, la storica via dell’infiorata, e distribuite ai presenti. A salutare la Festa del pane dando appuntamento al prossimo anno, sarà il gruppo “Neminem Laedere” che a partire dalle 19:30 in piazza Tommaso Frasconi allieterà il pubblico con i brani di Fabrizio De Andrè.

Print Friendly, PDF & Email