Il 26 aprile Eleonora Di Giulio apre la sua campagna elettorale

0
954
marinopanorama
Marino
Marino
Marino

Nel Comitato elettorale di Eleonora Di Giulio si lavora per il 26, giorno di apertura della campagna elettorale e di presentazione ai cittadini del programma e delle liste a sostegno della sua candidatura a Sindaco di Marino. Stiamo lavorando – dichiarano dal Comitato – per presentare ai cittadini la nostra proposta, alternativa al centro destra. E’ già noto che anche l’IDV ha deciso di far parte della nostra squadra, smentendo il solitario navigante – nei tempi – accanito sostenitore di una visione dilaniata del centro sinistra. Porte aperte sino alla fine anche per il PSI, con il massimo rispetto, sempre e comunque, per le decisioni che vorrà prendere.

Inoltre , è già noto – ci tengono a precisare dal Comitato – che Eleonora Di Giulio ha assunto la Presidenza di Ambi.en.te solo dal 6 novembre 2014 – e questa la smentita anche nei fatti del solitario navigante. Questa società è di proprietà quasi interamente del Comune di Ciampino e non di un consigliere regionale. La società “Eureka” di Pomezia è altra cosa dalla cooperativa “Eureka” coinvolta nel nuovo scandalo marinese (di certo, si evidenzia dal Comitato, è un nome che non porta bene). Ambi.en.te è parte lesa, insieme a tanti cittadini, del comportamento di questa società che aveva l’incarico di riscuotere morosità, ma si è indebitamente appropriata di somme, spesso non dovute. I responsabili sono stati condannati o sono ancora sotto processo. Ambi.en.te si è costituita parte civile e sta valutando le azioni civili per il recupero dei danni.

Questi sono i fatti e le tempistiche. E – concludono dal Comitato – ci auguriamo che adesso il solitario navigante utilizzi il suo tempo, prezioso come tutto il tempo che deve essere dedicato al lavoro (è noto che il solitario navigante vanti una familiare tradizione da dipendente pubblico) per andare verso il suo naturale approdo politico, lontano miglia dal centro sinistra di Marino.

Secca, invece, la dichiarazione della Di Giulio: “Adirò a vie legali verso chiunque mi diffami  a mezzo stampa . E ricordo che anche i social vengono considerati tali”.

 

Print Friendly, PDF & Email