Il bilancio di Il Cuore di Monte Porzio Catone va a scuola

0
1000
Monte Porzio
Vista di Monte Porzio Catone
Monte Porzio
Vista di Monte Porzio Catone

Lunedì 6 maggio si è conclusa la prima esperienza de “Il Cuore di Monte Porzio va a scuola”, manifestazione inerente al progetto: “Il Cuore di Monte Porzio” ideato dal consigliere Massimo Cosmelli, medico e delegato igiene e sanità.

Nell’incontro riservato a studenti, genitori, insegnati e responsabili dell’IRC Comunità, la dott.ssa Giovanna Cangiano, quale responsabile del corso, ha illustrato le fasi del percorso svolto ad una platea attenta e ha sottolineato l’ottima collaborazione delle quinte elementari e terze medie dell’Istituto Comprensivo “Don Milani”. I ragazzi della scuola sono stati attentamente preparati dai docenti, coordinati al meglio dal Preside, prof.ssa Fabiola Tota, e dalla V.Preside, prof.ssa Giuditta Iantaffi e dal Prof. Zito.

Durante l’intervento sono stati proiettati i video realizzati dai ragazzi durante il corso; tra questi, uno ha partecipato al concorso: “Per salvare una vita non servono supereroi”, bandito dal M.I.U.R.

È seguito l’intervento del dott. Bruno Papaleo, dell’IRC Comunità, il quale ha illustrato alcuni casi di arresto cardiaco nei quali l’uso tempestivo del defibrillatore automatico (DAE) ha consentito di salvare delle vite umane, così come è da poco avvenuto per un Ufficiale Medico dell’aereonautica impegnato in una partita di calcio amatoriale. Il dott. Papaleo ha altresì comunicato che l’IRC Comunità ha formato nuovi istruttori di primo soccorso (BLSD) a Monte Porzio Catone.

La manifestazione si è conclusa con l’intervento dell’ideatore del progetto, il dott. Massimo Cosmelli, che si è complimentato con i ragazzi, gli insegnanti e gli istruttori (laici e non) dell’IRC Comunità, che hanno dimostrato quanto il cuore di Monte Porzio Catone sia «pulsante e pieno di altruismo».

Print Friendly, PDF & Email