Il calendario degli eventi di Natale a Monte Compatri

0
1633
montecompatri
Monte Compatri
montecompatri
Monte Compatri

Concerti e spettacoli musicali itineranti, presepi in cantina e a scuola, un itinerario del gusto: ecco il calendario del Natale monticiano. Tanti gli appuntamenti, organizzati da associazioni locali con il patrocinio dell’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Marco De Carolis.

Si parte il prossimo weekend con la mostra fotografica ‘Monte Compatri nel tempo’ e la Via dei Sapori. Sabato 17 e domenica 18 dicembre 2016, l’Archeoclub racconta la cittadina monticiana per riscoprire scorci e panorami con scatti e immagini che arrivano dal passato.

Per una mostra che è più di un viaggio negli anni scorsi.  L’esposizione animerà la sala di Tinello Borghese (via Placido Martini, 1): l’ingresso è gratuito e sarà possibile visitare la mostra dalle 10:30 alle 12:30 e dalle 17:30 alle 19:30. Gli scatti che abbracciano un arco temporale che va dalla fine del 1800 agli inizi del 1970.

Negli stessi giorni, ma dalle 17:30 alle 21:00, spazio alla Via dei Sapori. Appuntamento tradizionale tra i vicoli e le cantine del centro storico, dove assaporare i piatti della tradizione culinaria compatrese. Ceci, cicerchie, trippa, serpette: tanti gusti della storia locale vi aspettano insieme al Circolo Sant’Antonio, che organizza la due giorni dedicata al cibo.

Il 21 e il 22, nel plesso scolastico di Laghetto, porte aperte per il Presepe nel mondo. Presepi in cantina, invece, è un’iniziativa che permetterà di ammirare l’arte presepiale nelle grotte di Monte Compatri. Appuntamento il 23, 26, 29 e 30 dicembre.

La musica prende il suo spazio a partire da sabato 17 dicembre. La stagione natalizia delle note parte con Sebastiano Brusco che suona Mozart (Palazzo Annibaldeschi, 18.30). La domenica successiva, alle 18:30 nel Duomo dell’Assunta, il conservatorio Refice di Frosinone mette in scena la Storia della nascita di Gesù. Al quartetto Saxophonia il compito di realizzare un concerto itinerante, dalle 17:00 alle 19:00 di mercoledì 21 dicembre.

A gennaio del nuovo anno sarà ancora la musica ad essere protagonista: il 2, a Laghetto, Cappella Musicale di Enrico Stuart; il 6, concerto dell’Epifania a cura del Coro Moreschi.

“Il Natale è un momento di gioia e condivisione. L’attimo che, non deve essere fuggente, per rimettere al centro la famiglia e il senso di comunità; nell’ottica di una tradizione che non resta ferma nel passato ma guarda al futuro”, dichiara il sindaco Marco De Carolis.

Print Friendly, PDF & Email