Il Centro Storico di Marino sceglie il Porta a Porta

Marino: ha vinto il Porta a Porta nella consultazione popolare del 10 novembre nel Centro Storico per scegliere il metodo di raccolta dell’immondizia

0
99
comitato
Comitato Cittadini Centro Storico di Marino
“Il Centro Storico di Marino, nella zona che va da Piazza Matteotti a Viale Massimo D’Azeglio, e che comprende i due quartieri più antichi, le Coste e il Castelletto, ha votato domenica 10 novembre quale metodo per la raccolta dell’immondizia deve essere applicato. Ha vinto il Porta a Porta con una superiorità netta di preferenze: 153 contro le 20 che indicavano la preferenza per l’Isola Ecologica. Nessuna scheda nulla o bianca.
Si sono recati a votare, nonostante le avverse condizioni atmosferiche, 173 intestatari di Tari, quindi 173 nuclei familiari. La votazione si è resa necessaria a seguito della protesta avviata dal Comitato Cittadino del Centro Storico, che presto si costituirà in Comitato di Quartiere, visti i continui rinvii della partenza della raccolta nelle suddette zone e visto il metodo indicato dalla Multiservizi, non di porta a porta come nel resto del territorio comunale, ma con due Ecobus ai quali quotidianamente i cittadini del Centro Storico avrebbero dovuto portare l’immondizia dalle 19.00 alle 21.00. La protesta si è presto concretizzata in una raccolta firme contraria al provvedimento e a due incontri pubblici, uno dei cittadini del quartiere, avvenuto mercoledì 7 novembre a Piazza Farini e uno, il giorno successivo, svoltosi in Aula Consiliare, al quale, oltre al Direttore della Multiservizi, Michele Bernardini, sono intervenuti il Sindaco di Marino, Carlo Colizza, e parte della giunta, gli Assessori Tammaro, Trinca e Audino. In apertura di questo incontro il Sindaco ha ammesso le criticità della situazione e ha lasciato l’opzione del metodo da applicare ai cittadini, che hanno apprezzato l’opportunità. A seguire, il Direttore ed il Sindaco hanno risposto a molte delle domande e dei dubbi dei cittadini, dimostrando comprensione e disponibilità a rivedere situazioni più particolari, come ad esempio quella che interessa zone specifiche come Via delle Valli (Ortacci) o i vicoli più stretti, garantendo, nel caso dell’opzione Porta a Porta, che i dipendenti della Multiservizi ritireranno a mano i conferimenti, come del resto succede già in molti Comuni limitrofi con caratteristiche urbanistiche analoghe o addirittura più complesse. Una proposta, da parte del Comitato, per agevolare la rimozione dei veicoli dai vicoli, agevolando il più possibile il passaggio dei piccoli mezzi della Multiservizi, è stata presentata al Sindaco che si è dimostrato disponibile a discuterla. In settimana ci sarà un incontro del Comitato con il Direttore Bernardini per capire quali saranno le prossime tappe per far partire la differenziata porta a porta anche al Centro Storico. Il Comitato Cittadino è apartitico e apolitico, e respinge e si astiene da inutili polemiche politiche che poco hanno a che fare con la risoluzione dei problemi. È importante che per la prima volta i cittadini del Centro Storico abbiano dimostrato interesse e partecipazione attiva in una questione che li riguarda da vicino e segno di una cittadinanza attiva e responsabile. Ringraziamo per la disponibilità e i mezzi messi a disposizione per garantire il celere e regolare espletamento delle votazioni, l’Amministrazione Comunale. Per avere info sulle prossime iniziative, riunioni e sviluppi della situazione, potete contattare i fondatori del Comitato o iscrivervi alla Pagina Facebook: https://www.facebook.com/costecastellettomarino” Lo dichiara il Comitato Cittadini Centro Storico di Marino Laziale.
Print Friendly, PDF & Email