Il Colonna Calcio si aggiudica il derby con Monte Compatri fanalino di coda

0
933
Marco Falchetti Colonna Calcio
Marco Falchetti match winner del Colonna Calcio contro Monte Compatri
Marco Falchetti Colonna Calcio
Marco Falchetti match winner del Colonna Calcio contro Monte Compatri

SPORT – Ancora una vittoria. La Seconda categoria del Colonna centra il nono risultato utile consecutivo battendo 1-0 il Montecompatri fanalino di coda in un difficile derby al “Tozzi”: se si escludessero le prime due giornate il gruppo di mister Alessandro Bianchi sarebbe primo in classifica, invece si trova al quarto posto (assieme ad altre due squadre) a meno cinque dalla vetta. «Stiamo tenendo un passo ottimo – dice l’attaccante classe 1985, Marco Falchetti, match winner della sfida al Montecompatri -, ma non parliamo di traguardi. Quello su cui siamo concentrati è la prossima partita: l’obiettivo, domenica dopo domenica, è cercare di scavalcare la squadra che ci precede in classifica». Domenica scorsa non è stato per nulla semplice spuntarla sull’ultima della classe. «Probabilmente in settimana abbiamo un po’ sottovalutato l’impegno e non siamo entrati in campo concentrati al massimo – dice Falchetti -. Non è stato per nulla semplice conquistare la vittoria, ci è mancata lucidità nel pressing e all’intervallo ci è servita una bella strigliata del mister per scuoterci. Il mio gol? Fa sempre piacere decidere un derby, ero partito in panchina perché in settimana non mi ero allenato con continuità, ma ho cercato di farmi trovare pronto quando si è trattato di sostituire Dinari, infortunatosi alla caviglia nel finale di prima frazione». Falchetti è contento anche del suo inizio di stagione. «Con quello di domenica ho segnato quattro gol – dice l’attaccante -. Sono al primo anno in questa squadra e mi trovo molto bene con tutto l’ambiente, la società e il gruppo». La squadra di mister Bianchi, ora, è attesa dalla sfida esterna col Valle Martella. «Anche loro non hanno una bella classifica, quindi dovremo evitare di ripetere l’errore di sottovalutare l’avversario – rimarca Falchetti -. Sappiamo che ci aspetterà una battaglia anche perché pure il match di domenica sarà una sorta di derby».

Print Friendly, PDF & Email