Il Gal presenta a Nemi il piano di sviluppo locale

A Nemi mercoledì 8 maggio dalle ore 18 la presentazione del Piano di sviluppo locale Terre di Qualità 2014-2020 del Gal Castelli Romani e Monti Prenestini

0
259
gal
Gal Castelli Romani e Monti Prenestini

Il GAL Castelli Romani e Monti Prenestini, in collaborazione con i Sindaci del territorio l’8 maggio si ritroverà a Nemi alle ore 17 presso l’aula consigliare per  Invitare le Imprese, le Aziende Agricole e Turistiche del Territorio, i Rappresentanti degli Enti Pubblici Territoriali, le Associazioni di Categoria i Tecnici, e le Associazioni  all’incontro di presentazione delle misure e delle modalità per candidare progetti di sviluppo ai finanziamenti previsti dal Piano di Sviluppo Locale – Terre di Qualità.

IL GAL

Il GAL (Gruppo di Azione Locale dei Castelli Romani e Monti Prenestini), costituitosi il 22 ottobre 2009 in risposta al Bando Asse IV Leader della Regione Lazio, è una struttura che coinvolge partner pubblici e privati ed è abilitato a gestire finanziamenti europei per promuovere lo sviluppo integrato del territorio.

OBIETTIVI

Lo strumento operativo è il Piano di Sviluppo Locale (PSL) denominato “Terre di Qualità” 2014 – 2020 approvato con Determinazione 22 gennaio 2018, n. G00692 e pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio in data 8 febbraio 2018.

Il GAL, attraverso le varie opportunità d’investimento finanziario offerte dal PSL, vuole fornire strumenti di sviluppo in tre direzioni:                        

– sostegno alle aziende agricole e alle imprese di lavorazione e trasformazione dei prodotti agricoli per sfruttare il proprio potenziale di flessibilità e innovazione oltre a sviluppare progetti di diversificazione e produzione di valore aggiunto;                                                           

– percorsi di qualificazione dei prodotti locali al fine di valorizzarne le caratteristiche distintive ed aumentarne il livello di notorietà;                                                               

– realizzazione di progetti di scala intercomunale a favore degli Enti Pubblici, finalizzati ad innovare le modalità di gestione e, soprattutto, fruizione del territorio con particolare riferimento al patrimonio forestale.

CHI SONO I BENEFICIARI?

Possono fare domanda di aiuto i soggetti beneficiari che operano nel territorio del GAL:  Castel San Pietro Romano, Colonna, Frascati, Labico, Gallicano nel Lazio, Montecompatri, Monte Porzio Catone, Nemi, Palestrina, Rocca Di Papa, Rocca Priora, Rocca di Cave, San Cesareo e Valmontone per le tipologie di investimento previste.

Print Friendly, PDF & Email