Il Giudice di Pace se ne va da Genzano

0
868
Genzano di Roma Palazzo Sforza Cesarini
Palazzo Sforza Cesarini a Genzano di Roma
Genzano di Roma Palazzo Sforza Cesarini
Palazzo Sforza Cesarini a Genzano di Roma

Dal primo giugno gli uffici del Giudice di Pace di Genzano, Albano, Anzio e Frascati, già accorpati all’Ufficio del Giudice di Pace circondariale di Velletri – sede di Genzano, verranno trasferiti nella sede di Albano. “Un altro grande successo a cinque stelle – commenta il Partito democratico genzanese – che fa perdere alla città anni di lavoro e di impegno delle precedenti Amministrazioni comunali per valorizzare i locali dell’ex Pretura, arrecando un danno all’economia, in termini di indotto, e al prestigio della città. L’intera operazione infatti è avvenuta davanti alla totale assenza e inerzia del Sindaco e della maggioranza in quanto non si hanno notizie della presenza del Sindaco alle riunioni della conferenza permanente del 29 luglio e del 24 ottobre 2016 dove è stato deciso il trasferimento ad Albano.

Fatto altrettanto grave – continua il Pd di Genzano – è poi la presa in giro dell’intero Consiglio comunale di Genzano che lo scorso 30 novembre è stato chiamato dalla maggioranza a votare un Ordine del giorno in difesa della sede di Genzano, tacendo però il fatto che la decisione fosse già stata presa e che il Presidente del Tribunale di Velletri avesse già emesso il decreto di trasferimento con efficacia immediata. Riteniamo ignobile un simile comportamento, con la maggioranza che si prende gioco del Consiglio comunale e della città intera.  Questa è la trasparenza e l’onestà che tanto decantano” conclude la nota del Pd genzanese.

Print Friendly, PDF & Email