Twitter Facebook Linkedin

Il Liceo Vailati ricorda le vittime della Shoah

Auschwitz Vailati

Auschwitz Vailati

Come ogni anno, anche quest’anno gli studenti del Liceo Scientifico Giovanni  Vailati si sono recati a Cracovia per partecipare al cosiddetto ‘Viaggio della Memoria’. Il giorno 24 marzo hanno visitato i campi di concentramento di Auschwitz e Birkenau per ricordare le vittime della Shoah. La visita è durata circa 2 ore per ogni campo di concentramento con una guida che spiegava l’accaduto di quegli anni.  All’entrata dei campi di concentramento vi era la scritta “Arbeit macht frëi”, il lavoro rende liberi, frase rivelatasi poi falsa, perché le persone all’interno di quei campi non hanno trovato la libertà. Molte, all’interno dei campi, erano le stanze adibite a spiegare la storia di queste persone. Piccoli oggetti quotidiani portati dalle loro case spiegavano la speranza di vita in un posto di morte. Le impressioni dei ragazzi sono state molto forti, il dolore che si prova cercando di rivivere i pochi istanti di vita vissuti all’interno dei campi di concentramento da persone che sono state costrette a lavorare e poi a morire, è tanto, e ciò deve far capire di come una storia del genere non si deve ripetere.

Servizio a cura di Emilia DAlessandro e Solidea Bianchi

auschwitzvailati

Auschwitz Vailati

Print Friendly
LinkedInBookmark/FavoritesPrintEmail

Articoli simili

Bookmark/Favorites