Il Monteporzio Sharks si prepara all’incontro contro Talete

0
853
Monteporzio Sharks
Monteporzio Sharks
Monteporzio Sharks
Monteporzio Sharks

SPORT – Gli Sharks si preparano alla trasferta di sabato contro il Talete determinati a proseguire la striscia positiva e immacolata in campionato, ferma al momento a quota quattro vittorie consecutive. Una gara non facile, contro una formazione ostica, accreditata di 9 punti (due in meno rispetto a quelli messi in cascina da De Stefanis e compagni) e desiderosa di riscattare il primo ko, subito nell’ultimo turno ad opera della capolista Usd Sales. I monteporziani dovranno fare a meno di Santi, squalificato insieme a coach Speranza. Saranno valutate in extremis, invece, le condizioni di La Rosa, una delle principali bocche da fuoco a disposizione degli “squali”. Anche se la gara si preannuncia equilibrata, la sensazione è che l’opposto siciliano, assente dai campi da circa 20 giorni e ancora sotto fisioterapia,  verrà schierato solo se considerato al 100 percento.  Sul fronte recuperi, invece, tornerà a dirigere le operazioni sotto rete Alessio Cesarani, che sembra aver definitivamente risolto i problemi alla schiena. “Gli interpreti contano fino a un certo punto – spiega il palleggiatore del Monteporzio – noi dobbiamo approcciare il match con la convinzione di poter vincere 3-0, e questa deve essere la nostra mentalità da qui fino alla fine del campionato. Avremo massimo rispetto del nostro avversario, perché sappiamo di avere di fronte una squadra ben organizzata, che ha già dimostrato di poter fare buone cose in questa categoria, ma abbiamo il dovere di portare a casa tre punti, per restare il più possibile vicini alla vetta”. Cesarani non si nasconde, l’obiettivo dichiarato è arrivare in testa. “E’ rimasto il gruppo dello scorso anno, a livello di compattezza e personalità  – continua Cesarani- in più abbiamo completato l’organico con alcuni elementi di primo livello, con tanta esperienza alle spalle. Ci sono tutte le condizioni per fare bene, anche se per la nota questione del palazzetto, con conseguente ritardo nella preparazione, non possiamo ancora essere al meglio. Ma cresceremo, allenamento dopo allenamento, per essere nelle condizioni ottimali quando arriveranno le sfide decisive”.

1° DIVISIONE FEMMINILE, GIR. D

SHARKINE A PAVONA ALLA RICERCA DEI PRIMI PUNTI

Dopo due sconfitte consecutive, la formazione femminile degli Sharks sarà di scena ad Albano contro il Pavona per provare a strappare la prima vittoria. “A dire la verità quest’anno siamo stati in dubbio fino all’ultimo se disputare o meno il campionato – spiega coach Speranza -. Abbiamo iniziato la preparazione il 4 ottobre, con 35 giorni di ritardo sulla normale tabella di marcia, con una rosa estremamente corta anche per via di alcuni infortuni: è comprensibile che la squadra non abbia ancora una condizione accettabile e che, almeno in questa fase iniziale, abbia delle difficoltà. Ovviamente cercheremo di dare il massimo fino a fine stagione, ma dobbiamo essere realisti e pensare prima di tutto alla salvezza. Dopo due promozioni consecutive è un “ridimensionamento” che pesa, anche se non è detto che il campionato non possa riservarci delle sorprese: conosco le mie ragazze e so quanta voglia e determinazione possono mettere in campo. Magari tra qualche settimana, passato il periodo di assestamento,  potremo alzare l’asticella”.

Print Friendly, PDF & Email