Il Movimento Civiltà Democratica verso le elezioni comunali a Marino

0
1171
civiltà_democratica
Movimento Civiltà Democratica
civiltà_democratica
Movimento Civiltà Democratica

“La Città di Marino ha vissuto negli ultimi otto mesi uno dei periodi più tragici della recente storia politico-amministrativa.

Un intero sistema sociale e politico è stato messo in discussione e il Comune, esattamente dieci anni dopo l’ultima volta, è tornato in mano ad un commissario – così il Movimento Cività Democratica sulla situazione di Marino verso le comunali di primavera.

La politica, i suoi protagonisti, le donne e gli uomini volenterosi che continuano a crederci hanno il dovere di rimettere alla luce della dignità e della rispettabilità più piena i rapporti sociali tra cittadini e istituzioni come pure tra semplici cittadini che, in molti casi, ad oggi appaiono tristemente compromessi.

Marino e la sua società civile non possono dichiarare resa né intendono chiudere mestamente le porte della città al mondo.

Al contrario: è ora più che mai il tempo di aprire quelle porte, anzi, di spalancarle al mondo di donne e uomini, cittadini liberi lasciati fino ad oggi volutamente e colpevolmente in disparte, non ascoltati e non resi partecipi della gestione della cosa pubblica – continuà così il Movimento.

Movimento Civiltà Democratica, ha vissuto l’evolversi di questi fatti con amarezza, incredulità e al tempo stesso voglia di riscatto, rinnovato impegno, chiarezza, ritorno alla Politica autentica e alle radici della Democrazia fondata proprio su partecipazione e confronto.

Per queste ragioni, guidati dalla nostra Carta dei Valori, ispirati dagli ideali più alti in Essa contenuti, ci mettiamo a confronto con tutte le persone, donne e uomini, cittadini liberi disponibili a dialogare su tematiche come: lavoro, valorizzazione del centro storico, rilanciando turismo, commercio e artigianato di qualità, progetti per i giovani fondati su diritto allo studio, iniziative culturali, valorizzazione di arte e ricerca scientifica, sport, progresso e sviluppo finalmente compatibili con un ambiente che non sia visto più come un vincolo ma come una risorsa.

Questo e molto altro è il cantiere – ancora l’Mcd – di impegni e proposte sulle quali intendiamo lavorare ripartendo dalla Civiltà e dalla Democrazia, i valori fondanti per far germogliare a Marino una Politica nuova fondata sulle radici più salde, antiche e profonde quelle che, come è noto, non gelano nemmeno di fronte agli inverni più duri.

E’ tempo di rinascere! Mettiamoci le idee, la passione.

Il Movimento Civiltà Democratica – si conclude così la nota – è pronto al confronto e alla sintesi necessaria a formulare una idea certa per la Marino del domani”.

Print Friendly, PDF & Email