Il nuovo Cecchina calcio targato Casilina attivo sul mercato

0
846
Maurizio Pierangelini
Maurizio Pierangelini Dg del Cecchina Casilina Calcio
Maurizio Pierangelini
Maurizio Pierangelini Dg del Cecchina Casilina Calcio

Il nuovo Cecchina “timbrato Casilina” è un cantiere. La società capitolina sta lavorando alacremente per poter affidare a mister Alfredo Conte una rosa quasi definita in vista del giorno del raduno, previsto per il 12 agosto. Le vicende societarie che hanno visto in extremis l’accordo tra la vecchia dirigenza del Cecchina e il trio di soci del Casilina composto da Helenio Organtini, Umberto Coratti e Giovanni D’Addio hanno indubbiamente influito sulla costruzione dell’organico che dovrà disputare il campionato d’Eccellenza, ma il club capitolino ha già piazzato i primi colpi. A presentarli è il direttore generale del club Maurizio Pierangelini. «Abbiamo trovato l’accordo con l’ex portiere del Morolo Catracchia, classe 1986. Un altro colpo importante è rappresentato dall’arrivo del difensore Fondi, ex capitano dell’Almas, mentre in attacco farà parte della nostra rosa l’ex Grottaferrata Chiappelloni». Ovviamente i colpi di mercato sono solo all’inizio e il Cecchina (Casilina) sembra essere davvero ad un passo dall’intesa con un attaccante classe 1979 di grande esperienza, con un curriculum ricco di esperienze in serie D ed Eccellenza. In attesa dell’ufficialità dell’operazione, il diggì Pierangelini spiega quali saranno le prossime mosse del club capitolino. «Attaccante a parte, cercheremo di prendere altri due giocatori di esperienza, poi passeremo alla scelta dei giovani: ne stiamo valutando moltissimi. Direi che in questo momento abbiamo compiuto il 60% del nostro lavoro, ma continueremo a ponderare tutte le opportunità che capiteranno per completare la rosa». L’obiettivo della squadra nel massimo campionato regionale è chiaro. «Ovviamente dovremo puntare a difendere la categoria – dice Pierangelini -. Il prossimo sarà un anno di assestamento viste le delicate operazioni societarie che hanno permesso al nostro club di fare il salto dalla Prima categoria all’Eccellenza».

Print Friendly, PDF & Email