Il Pd di Frascati dopo il Giro in città

Nota del Circolo del Partito Democratico di Frascati dopo l'arrivo del Giro d'Italia di martedì 14 e la partenza nel primo pomeriggio di mercoledì 15 maggio

0
41
piazzaporticella
Piazza della Porticella di Frascati

“Il Giro d’Italia è oramai passato. Bella iniziativa e bello spettacolo, tanto impegno da parte dell’Amministrazione, di tutti i dipendenti e i tecnici del Comune, i vigili urbani, i vigili del fuoco, gli operatori medici e tutta la macchina organizzativa. A tutti vanno i nostri complimenti e i ringraziamenti per il lavoro svolto.

Vogliamo però adesso porre alcune questioni che, prima, non abbiamo posto per evitare inutili polemiche e di fare speculazione politica su un evento sportivo che ha comunque reso Frascati riconoscibile per qualche giorno sui media. Vorremmo comprendere, e siamo disponibili anche a partecipare ad un momento pubblico di resoconto e trasparenza, principalmente cosa è costato alla comunità il Giro d’Italia e cosa ha portato questa azione. Oltre ripetiamo al ritorno di immagine certamente importante e che di certo non sottovalutiamo.

In una situazione dei conti pubblici come quella attuale, che nega (per motivi economici) risorse perfino ad un’iniziativa culturale come il Premio Frascati Poesia, come è stato possibile affidare invece risorse per il corretto svolgimento del Giro d’Italia?

Chiediamo dunque un resoconto economico, oltre che politico, su questo importante evento che ha visto la città fermarsi per due interi giorni e ha visto un grosso investimento anche in termini di capitale umano (personale dedicato a questo) per diverse settimane.

Strade chiuse con difficoltà di spostamento per tutti i cittadini (e permetteteci scarsa informazione in merito), scuole chiuse per due giornate con problematiche causate ad intere famiglie nella gestione dei figli (oltre che problemi didattici), mercato di Cocciano chiuso con 200 lavoratori fermi per un giorno, investimenti concentrati sulle strade principali (e nemmeno tutte) si spera non differiti da altre zone periferiche (e non solo) molto più bisognose di intervento.

Insomma, lontani da una polemica spicciola che abbiamo voluto fuggire in questi mesi e che continueremo ad evitare per il bene di Frascati e di una corretta informazione, chiediamo al Sindaco Mastrosanti e all’Amministrazione Comunale tutta: trasparenza di fronte ai cittadini e assunzione di responsabilità sul bilancio”. Dichiara il Circolo del Partito Democratico di Frascati

Print Friendly, PDF & Email