Il Rocca Priora Calcio stecca la prima, 0-3 in casa dal Città di Ciampino

0
1018
Mazzi Rocca Priora Calcio
Alessandro Mazzi portiere del Rocca Priora Calcio
Mazzi Rocca Priora Calcio
Alessandro Mazzi portiere del Rocca Priora Calcio

La “prima” non è andata nel modo sperato, ma non tutto è da buttare. Il Rocca Priora di mister Del Grosso si lecca le ferite dopo lo 0-3 interno subito per mano del Città di Ciampino all’esordio nel campionato di Promozione. «Abbiamo giocato un buon primo tempo – dice il portiere roccapriorese Alessandro Mazzi che da pochi giorni ha compiuto 26 anni – riuscendo a tenere botta al cospetto di una squadra molto forte e costruita con grandi ambizioni. Ad inizio ripresa, purtroppo, su un episodio poco fortunato abbiamo subito la rete dello svantaggio e da quel momento in avanti siamo andati in difficoltà. Il Città di Ciampino si è dimostrato gruppo esperto e di valore, ma noi non abbiamo demeritato». Che l’inizio del Rocca Priora sarebbe stato in salita era nei pronostici, quindi la squadra del presidente Claudio Amelia (ovviamente presente in tribuna al “Montefiore” assieme a tutto lo staff dirigenziale) deve subito voltare pagina. «Già domenica prossima – sottolinea l’estremo difensore Mazzi – dovremo dimostrare di aver messo alle spalle la prima sconfitta ripartendo da quanto fatto nel primo tempo della sfida col Città Ciampino. Dell’avversario so poco tranne che ha perso come noi all’esordio (1-2 sul campo della Romulea, ndr) e che da diversi anni milita in Promozione». Il portiere è convinto che non ci saranno ripercussioni sul morale del gruppo di Del Grosso dopo il ko della prima giornata. «Sapevamo di avere un esordio difficile – rimarca il portiere – e sappiamo anche che dobbiamo continuare a lavorare per migliorare». Dopo il primo test ufficiale anche mister Andrea Del Grosso e il presidente Claudio Amelia si sono detti fiduciosi sulle possibilità della squadra. «Abbiamo visto diverse cose positive, non c’è da fare drammi per questa sconfitta» hanno detto i due. Il Rocca Priora prepara la riscossa.

Print Friendly, PDF & Email