Il Saggio di Natale 2016 dell’Ssd Colonna

0
914
giordani
Valentina Giordani
giordani
Valentina Giordani

Il Natale della Ssd Colonna non sarebbe tale senza l’esibizione delle atlete di una disciplina che si è sempre saputa ritagliare il suo spazio all’interno della variegata offerta della polisportiva. Il gruppo del pattinaggio, coordinato dalla responsabile Valentina Giordani, è pronto a mettere in scena il “frutto” dei primi mesi di stagione e lo farà domani pomeriggio a partire dalle ore 18 presso il pallone polivalente intitolato a don Antonio Palamara. «Uno sforzo importante – dice la Giordani – che è stato possibile solo grazie al sostegno e alla collaborazione di Barbara Palamidesse (allenatrice “storica” del club del presidente Urgolo che è riuscita a dare un prezioso contributo nonostante sia diventata da poco mamma, ndr) e dell’istruttrice delle Principianti Giorgia Maria Zaccagnini, che mi ha aiutato anche con le altre ragazze. La particolarità di questo saggio è che, come da tradizione, coinvolge tutto il gruppo del pattinaggio, dalle bimbe ai primi passi alle atlete più grandi ed esperte. Quest’anno, avendo anche aumentato i numeri in maniera sensibile, è stato uno sforzo organizzativo notevole, ma chi verrà a vederci domani potrà apprezzare l’impegno delle ragazze e di tutti noi». Molto “natalizio” anche il tema del saggio. «Le nostre atlete metteranno in scena una storia in cui ci sarà la contrapposizione tra il male e il bene che alla fine, in quello che è anche un nostro forte auspicio, trionferà grazie all’amore, alla gioia e alla condivisione». Nell’ambito del saggio potrebbe esserci anche una ghiotta sorpresa che a poche ore dall’evento la Giordani sente di anticipare. «Sia io che Barbara e Giorgia potremmo indossare i pattini per coordinare meglio i movimenti di tutti nel corso del “collettivo” finale. Vedremo…». Il saggio di Natale chiuderà col botto la prima parte di stagione. «Avendo diverse nuove iscritte e principianti, il livello “emotivo” della vigilia di questo evento è sicuramente alto e all’agitazione delle bambine si è aggiunta anche quella di molti genitori. Ma la preparazione di tutte è stata buona e sono fiduciosa che le ragazze faranno una bella figura». Per tutte, pre-agoniste a parte, l’appuntamento sarà poi all’anno nuovo per riprendere gli allenamenti. «Solo un gruppo continuerà ad allenarsi anche sotto le feste – ricorda la Giordani – perché c’è l’idea di partecipare a uno stage internazionale a Firenze a fine gennaio e nel caso vogliamo farci trovare pronti».

Print Friendly, PDF & Email