Illuminazione, svolta al Led a Monte Compatri

0
1130
marco_de_carolis
Marco De Carolis
Marco De Carolis
Marco De Carolis Sindaco Monte Compatri

ILLUMINAZIONE, SVOLTA AL LED A MONTE COMPATRI

DE CAROLIS: “EFFICIENZA ENERGETICA E RISPARMI”

Risparmio ed efficienza energetica. Arriva anche a Monte Compatri la tecnologia Led per l’illuminazione pubblica. È stato, infatti, approvato dalla giunta De Carolis il progetto preliminare per sostituire gli oltre 1400 punti luce del territorio monticiano. Un’esigenza determinata da pali obsoleti, che generano scarsa visibilità e che spesso sono soggetti a lavori di manutenzione. Un’idea che strizza l’occhio all’ambiente: a parità di accensione saranno migliorate le performance e abbattute le emissioni.

Lo studio, che ha avuto il via libera da palazzo Borghese, si trasformerà in un project financing di oltre 4 milioni di euro: il costo lieviterà fino a 6milioni considerando anche i servizi collegati. Il bando di evidenza pubblica partirà entro la fine del mese di marzo. I lavori inizieranno entro la fine del 2016.

L’illuminazione pubblica andrà così in gestione per 20 anni alla società che si aggiudicherà la gara e che avrà l’obbligo di sostituire tutti i pali e di effettuare la manutenzione. In termini economici, per il Comune di Monte Compatri, il risparmio è di circa 200 mila euro l’anno. Senza dimenticare che non sarà pagata né la manutenzione né l’efficientamento. Che in termini energetici si traduce con un meno 60% di emissioni.

Inoltre, nelle zone sensibili sarà installato un sistema di videosorveglianza. Per rispondere alla richiesta di sicurezza dei cittadini, dopo gli atti vandalici che si sono verificati in questi mesi in città. Ci sarà anche un numero verde che i cittadini potranno contattare in caso di guasto o mal funzionamento. L’intervento sarà garantito in 24 ore. E non mancheranno le penali nel caso in cui il ripristino del servizio non dovesse avvenire nei tempi stabiliti.

 

Print Friendly, PDF & Email