Nuovo Consultorio Familiare a Rocca Priora

Inaugurato questa mattina a Rocca Priora il nuovo Consultorio della Asl Roma 6 alla presenza dell'Assessore Regionale Alessio D'Amato

0
1196
assemblea_donne_rm6
Assemblea delle Donne Consultori A.Sl.L. Roma 6

E’ stato inaugurato oggi a Rocca Priora (via Malpasso D’acqua snc) il nuovo Consultorio familiare dopo i lavori di ristrutturazione che hanno interessato la struttura. Hanno partecipato all’evento l’Assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato, il Sindaco di Rocca Priora, Damiano Pucci e il Direttore generale della Asl Roma 6, Narciso Mostarda.

Gli interventi hanno reso i locali molto più funzionali, aumentando il livello di comfort e di accoglienza: il consultorio, dal piano -1 è stato ricollocato in una porzione nobile dell’edificio, al primo piano. La struttura è composta da sei stanze ampie e luminose, una sala d’attesa e uno spazio per i corsi di accompagnamento alla nascita e i colloqui di gruppo. Inoltre nella zona antistante è presente un punto allattamento, un salottino riservato in cui le mamme possono alimentare comodamente il proprio bambino.

‘Il consultorio ha una posizione strategica – spiega D’Amato nel corso della cerimonia – è infatti limitrofo allo sportello antiviolenza gestito dalle associazioni e questo facilita l’integrazione tra i due servizi. Un nuovo servizio per i cittadini che si integra con la rete sanitaria territoriale per contrastare disparità e violenze. Le donne in difficoltà troveranno in questa struttura un luogo ‘amico’ dove ricevere assistenza, accoglienza e ascolto”.

“Quello di oggi non rappresenta solo un momento istituzionale, ma anche un’occasione di incontro fra gli operatori e l’utenza, una dimostrazione di ulteriore sinergia con l’Assemblea delle donne e un momento di sensibilizzazione sulle questioni di genere”, ha concluso il Direttore Mostarda.

Riceviamo e pubblichiamo una nota dall’Assemblea delle Donne Asl Roma 6:

” (s)Ebben che siamo donne,

Paura non abbiamo,

Per amor dei nostri figli
In lega ci mettiamo.
 
In “Novecento” di Bertolucci un gruppo di donne si siede in terra, per protesta, per chiedere che i padroni rispettino i contratti. Le donne del 2018 stanno in piedi, contro il vento e le difficoltà, in piedi dietro uno striscione, unite come quelle di 100 anni fa, per chiedere diritti, per i loro figli, i loro corpi, la loro autodeterminazione. Oggi, a Rocca Priora, l’ Assemblea delle Donne Asl Roma 6, festeggia una vittoria: l’inaugurazione del nuovo Consultorio Familiare, moderno, efficiente, ricco di servizi. La luminosa struttura in provincia di Roma, con le sua ampie finestre, le pareti colorate, il personale sorridente, è lo specchio di come dovrebbero essere tutti i consultori, è il risultato di un confronto con i vertici dell’Asl e della sanità regionale che va avanti da anni e che denuncia la mancanza di operatori, le strutture inadeguate e in numero non conforme alla disciplina che parla di un consultorio ogni 20.000 abitanti. Parla di un gruppo di donne tenaci, che non si arrende, che pretende 26 consultori nel suo territorio, che impara a dialogare, che studia la notte normative, regolamenti, soluzioni. Parla di battaglie che si attualizzano. Le mondine fanno un passo avanti, essere donne non è più un “sebbene”, una concessione, una graziosa regalia, diventa un “ebbene”, una determinata risoluzione, una consapevole affermazione del sé e dei propri diritti”.

Sanità, Astorre (PD): “Consultorio Rocca Priora altro tassello rete sanitaria Castelli romani”

“Con l’inaugurazione del Consultorio familiare di Rocca Priora il mosaico dell’assistenza sanitaria del nostro territorio si arricchisce di un altro importante tassello. Quella di riconvertire l’ospedale Cartoni in una Casa della Salute si può definire una scommessa vinta, grazie soprattutto alla professionalità e alla disponibilità degli operatori. Oggi, con il Consultorio, si amplia la gamma dei servizi per il cittadino, con particolare attenzione alle donne e al delicato percorso della maternità. Voglio ringraziare tutti coloro che nel tempo hanno creduto in questo progetto e si sono impegnati nella sua realizzazione, a partire dalla Regione Lazio, la Asl Rm6 e il Comune di Rocca Priora che non ha mai fatto mancare il suo sostegno”. Lo afferma in una nota il senatore del Partito Democratico Bruno Astorre.

Print Friendly, PDF & Email