Incontro tra Acea e Comune di Frascati per le turnazioni idriche

Le turnazioni idriche sono previste per razionalizzare l'uso dell'acqua dopo la crisi della Doganella

0
229
palazzomarconi
Frascati Palazzo Marconi

Si è svolto nella mattinata di venerdì 12 luglio 2019, alle ore 9,30 a Palazzo Marconi, l’incontro tra l’Amministrazione comunale di Frascati e il responsabile di Acea Ato 2, l’ing. Roberto Cocozza, per discutere delle turnazioni idriche previste dal Gestore per salvaguardare i pozzi ex Doganella. Si tratta di una manovra conservativa notturna che inizierà il 22 luglio dalle ore 23,00 alle ore 4,00 per tre giorni la settimana fino a fine luglio: lunedì, mercoledì e venerdì. Dopo si terrà una nuova verifica per valutare le condizioni dei livelli dei pozzi e decidere se proseguire o interrompere la turnazione. Tutte le zone periferiche servite dal serbatoio di Vigna Ferri, ossia servite dal nuovo acquedotto realizzato nel 2018 e non più dipendenti dal sistema ex Doganella, non subiranno sospensioni notturne. Acea Ato 2 metterà a disposizione degli utenti sul proprio sito una nuova interfaccia digitale, grazie alla quale sarà possibile avere tutte le informazioni in merito alla riduzione del servizio idrico, semplicemente inserendo il proprio indirizzo di casa.

«L’Amministrazione ha preso atto della necessità del gestore del servizio idrico di fare turnazioni, anche se non lo giustifica perchè potevano essere accelerate le opere infrastrutturali, già avviate nel nostro comune, che porteranno tutto il territorio di Frascati ad essere alimentato dall’acquedotto Acqua Marcia di Roma – dichiara l’Assessore ai Lavori Pubblici Gelindo Forlini -. Siamo comunque riusciti a ridurne l’impatto sulla città modificando sensibilmente gli orari e le zone interessate. In ogni caso, grazie all’emergenza idrica, entro il mese di agosto il gestore collegherà il serbatoio di Fausto Cecconi a quello di Vigna Ferri, ampliando così le zone della città che non saranno soggette a future sospensioni del servizio idrico, per poi passare alla progettazione del collegamento del Bunker all’acquedotto.

Nuove comunicazioni da Acea Ato 2 in merito ai lavori programmati e alle turnazioni

Acea Ato 2 ha comunicato all’Amministrazione comunale che venerdì 18 luglio 2019 dalle ore 9,00 alle ore 14,00 si potranno verificare abbassamenti di pressione o mancanza di acqua a causa di urgenti e improrogabili interventi per il collegamento del nuovo impianto di rilancio che porterà nuova acqua dal sistema dell’Acqua Marcia al serbatoio di Fausto Cecconi, ora servito dalla Doganella. In particolare mancherà l’acqua nel comprensorio di via Enrico Fermi 38, via Bernaschi e via Enrico Fermi sino al ponte ferroviario. per eventuali segnalazioni è possibile contattare il numero verde 800 130 335. «Con questo nuovo intervento un’altro dei serbatoi della nostra città sarà servito dal nuovo acquedotto con 12lt/sec. – dichiara l’Assessore ai Lavori Pubblici Gelindo Forlini -. Proseguono così le lavorazioni avviate nel 2018, finalizzate a risolvere i problemi di carenza idrica del sistema della Doganella. La risorsa idrica risparmiata potrà essere messa a disposizione degli altri comuni dell’ex Consorzio». Infine, a seguito dell’incontro avvenuto a Palazzo Marconi lo scorso 12 luglio, Acea Ato 2 ha confermato l’avvio della manovra conservativa, per preservare i livelli di acqua dei serbatoi, che prevede una serie di turnazioni notturne dalle ore 23,00 alle ore 4,00 tre giorni la settimana: lunedì, mercoledì e venerdì. La turnazione inizierà lunedì 22 luglio 2019 fino a fine luglio. Per i giorni, gli orari e le zone interessate dalla turnazione, Acea Ato 2 metterà a disposizione dei cittadini un link dedicato: https://www.gruppo.acea.it/al-servizio-delle-persone/acqua/acea-ato-2/la-mappa-dei-turni.

Print Friendly, PDF & Email