Incontro commercianti e giunta di Nettuno su piazza Berlinguer

0
837
Nettuno
Città di Nettuno

Si è tenuto questo pomeriggio un nuovo incontro tra l’Amministrazione Comunale e i rappresentanti degli operatori commerciali per illustrare lo stato di avanzamento del progetto del nuovo piazzale Berlinguer; all’incontro erano presenti anche responsabili della ditta Parkroi, incaricata della realizzazione del piazzale e del sottostante parcheggio multilivello interrato: i dirigenti della Parkroi hanno potuto meglio chiarire diversi aspetti tecnici relativi alla realizzazione dell’opera e hanno risposto approfonditamente a tutte le osservazioni poste dai rappresentanti delle attività commerciali.

“Ringrazio i dirigenti della Parkroi per aver accettato di partecipare a questo incontro – dice il Sindaco Alessio Chiavetta – anche grazie alla loro presenza, abbiamo avuto modo di spiegare come la fase progettuale sia continuata ad avanzare durante queste settimane queste operazioni, compresi i rilievi e le trincee di sondaggio, non solo sono necessarie per passare alla successiva fase cantieristica, ma servono proprio a ridurre i tempi di scavo e realizzazione dell’opera. Abbiamo inoltre dato rassicurazioni sul servizio del bus navetta che collegherà le maggiori aree di sosta con le vie commerciali del centro cittadino; infine, abbiamo annunciato che sono allo studio ipotesi di sgravi fiscali per venire incontro alle attività produttive che avranno comunque a che fare con un certo disagio causato dall’avvio dei lavori per la realizzazione del nuovo piazzale Berlinguer”.

“La collaborazione con i rappresentanti di categoria continua a produrre frutti – aggiunge l’Assessore alle Attività Produttive Ernesto Flamini – il dialogo avviato dall’Amministrazione Comunale ha un effetto positivo per tutta la collettività, in quanto abbiamo avuto la possibilità di confrontarci con le esigenze portate dagli operatori e di proporre soluzioni studiate sulle loro necessità. Sono molto soddisfatto dell’incontro che si è tenuto oggi, anche perché si tratta di una nuova tappa di un percorso fruttuoso avviato già da tempo”.

Print Friendly, PDF & Email