Iniziativa del Miur a Lariano

Nell’ambito della settimana dell’iniziativa del Miur "Libriamoci per incentivare la libera lettura" a Lariano con l'Assessore Gabrielli

0
383
gabrielli
L'intervento dell'assessore alla cultura del Comune di Lariano Maria Grazia Gabrielli

L’assessorato alla cultura del Comune di Lariano insieme alla biblioteca comunale ha donato dei libri ad alta leggibilità ai ragazzi della media Achille Campanile

Cultura, nella mattinata di martedì 23 Ottobre presso la
scuola media Achille Campanile si è svolto un incontro in aula magna, con la
presenza delle classi 1 C, 1 E, 1 A e alla presenza dell’assessore alla cultura
Maria Grazia Gabrielli e della responsabile della biblioteca comunale Chiara
Rondoni. Il comune di Lariano nell’ambito della settimana dedicata
all’iniziativa Libriamoci promossa dal Miur per incentivare la libera lettura,
ha aderito a tale iniziativa con tale incontro dove per l’occasione sono stati
donati del libri alla scuola, acquistati dai proventi del mercatino del libro
usato promosso dalla biblioteca comunale.” La biblioteca- ha affermato Chiara
Rondoni- aveva promosso l’iniziativa del mercatino del libro usato, che si è
svolta anche durante la festa di Santa Eurosia. L’assessore alla cultura Maria
Grazia Gabrielli ha proposto che con il ricavato della vendita di tali libri si
potessero acquistare dei libri ad alta leggibilità da donare alla scuola e oggi
proprio nella settimana dell’iniziativa Libriamoci abbiamo proposto tale
iniziativa”. “Oggi siamo qui- ha affermato l’assessore alla cultura Maria Grazia Gabrielli per donare alla
scuola i libri acquistati dai proventi del mercatino dei libri usati della
biblioteca. Abbiamo approfittato di questa settimana dove il Miur organizza il
progetto Libriamoci in cui si chiede di promuovere la lettura libera nelle
scuole. Oggi siamo venuti qui per donarvi questi libri ad alta leggibilità e
per promuovere la lettura. Leggere è un arricchimento personale. Leggere
significa entrare in contatto con un’altra cultura, un altro modo di pensare,
un’altra civiltà significa   inoltre
emozionarsi, identificarsi con il personaggio, con la situazione che vi viene
riportata. E’ un’attività che vi consiglio di praticare a lungo”. I ragazzi
delle tre classi prime hanno partecipato attivamente a tale incontro e alcuni
hanno letto dei brani di alcuni libri e infine l’assessore Maria Grazia
Gabrielli e Chiara Rondoni hanno consegnato i libri ai ragazzi della scuola
media”.

Print Friendly, PDF & Email