Interrogazione di Forza Italia su mancata segnaletica stradalle alla Folgarella di Ciampino

0
836
piazza ciampino
Piazza della Pace a Ciampino
piazza ciampino
Piazza della Pace a Ciampino

“Il Consigliere comunale Gian Massimo Di Fabio durante l’ultimo Consiglio, avvenuto il 29 ottobre 2014, discute l’interrogazione presentata, con prot. 33770/14, per conoscere le motivazioni che, ad oggi, hanno impedito a questa Amministrazione comunale di realizzare la striscia continua di mezzeria sul tratto di Via Lucrezia Romana che va dall’incrocio di Via Spada all’incrocio di Via Reverberi. A tal proposito – si legge in una nota diramata da Gian Massimo Di Fabio – il Consigliere ricorda, durante l’esposizione, che sullo stesso argomento ha presentato una mozione, nell’anno 2012, corredata da una copiosa raccolta firme dei residenti a supporto dell’iniziativa. La stessa mozione non solo è stata approvata dal consiglio ma l’allora Assessore ai lavori pubblici ne garantì la realizzazione in tempi brevi. E’ oltremodo sconcertante la risposta dell’attuale Assessore Perandini il quale ha fornito, per l’impegno disatteso, delle giustificazioni – continua DiFabio – superficiali, sostenendo che la strada essendo troppo stretta e in condizioni disastrose l’attuazione della segnaletica è pressoché inutile. Il Consigliere, basito dalla risposta ottenuta, replica con veemenza per quale oscuro motivo in altre strade cittadine, presenti sul territorio e in condizioni ancor più disastrose, tale segnaletica è stata realizzata. Inoltre dichiara che l’atteggiamento ostico nei confronti di questa problematica è totalmente discordante da quanto, in campagna elettorale, il partito democratico ha sostenuto in materia di rifacimento degli asfalti punto di forza del loro programma.  Quindi lo stesso Consigliere chiede che le promesse non restino tali ma si concretizzino e spinge, ancora una volta, all’attuazione della segnaletica sostenendo che, essendo la strada in gran parte stretta, la sua realizzazione rappresenta un elemento in più per assicurare maggior tutela ai nostri cittadini”.

A conclusione del Consiglio il Consigliere ha spiegato: “Intendo andare a fondo della questione e, dopo l’acquisizione dei verbali del Consiglio, provvederò a fare un’ esposto alle autorità preposte per valutare l’agibilità della strada in oggetto”.

Print Friendly, PDF & Email