Interruzione flusso ossigeno al San Camillo, nota di Palozzi e Lepidini

0
1162
sancamillo
Ospedale San Camillo di Roma
sancamillo
Ospedale San Camillo di Roma

“L’interruzione nella rete di erogazione dell’ossigeno, destinato ai degenti di alcuni padiglioni dell’Ospedale San Camillo – dichiarano in una nota il consigliere regionale di Forfza Italia Adriano Palozzi e la Presidente dell’Associazione Giovani Medici di Roma Veronica Lepidini – è un fatto di una gravità inaudita e ci teniamo a ringraziare con forza il personale tecnico, prontamente intervenuto, e il personale medico-infermieristico, che ha assicurato l’assistenza respiratoria ai pazienti, se non si è materializzata la tragedia. E’ stato un grande atto di responsabilità e professionalità, quello dimostrato dai lavoratori del nosocomio capitolino. In attesa di capire – continua la nota – la reale dinamica dell’accaduto, siamo convinti che le forze dell’ordine riusciranno a fare piena luce sull’eventuale natura dolosa dell’interruzione di ossigeno. Al contempo sollecitiamo – concludono Palozzi e Lepidini – il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, a non abbassare l’attenzione mediatica sulla preoccupante vicenda del nosocomio San Camillo. Che, tra le altre cose, da tempo presenta pesanti criticità, non certamente imputabili ai lavoratori”.

Print Friendly, PDF & Email