Ippodromo Capannelle tutto torna in discussione

Su Ippodromo Capannelle "Dal Comune di Roma atteggiamento irresponsabile" dichiara in una nota Sergio Ambrogiani segretario del Partito Democratico di Marino

0
131
ippodromo
Ippodromo Capannelle

“Quando l’annosa situazione dell’ippodromo delle Capannelle sembrava verso pronta soluzione e la ripresa delle corse finalmente dietro l’angolo, ecco il passo falso di Roma Capitale che rimette tutto in discussione. Ieri, infatti, si è svolto l’incontro tra la società Hippogroup e il Comune di Roma, ma l’assessore Frongia si è guardato bene di essere presente un atteggiamento istituzionale irresponsabile, che rende la situazione sempre più esplosiva. Presenti, invece, all’incontro altri rappresentanti comunali, che comunque non hanno firmato il verbale precedente, che tante speranze aveva creato. La riunione di ieri era incentrata sulla relazione dei costi della Hippogroup, relativi alla gestione dell’ippodromo. L’amministrazione comunale, dopo attenta valutazione, doveva poi predisporre il contratto di locazione. Ma tra la sorpresa dei presenti, l’assistente dell’assessore ha tirato fuori l’ennesimo jolly, spiegando che – mancando tecnici comunali validi per analizzare i costi in esame – , si deve predisporre un bando, per trovare professionisti esterni. Siamo di fronte a una situazione assurda con la giunta a 5 stelle, scollata dalla realtà quotidiana e dalla istanze delle centinaia di famiglie, che ruotano intorno all’indotto dell’Ippodromo. Sul tema, ricordiamo a Frongia che alla fine del mese, per molti lavoratori terminerà la mobilità, con la conseguente partenza delle lettere di licenziamento. Il Comune di Roma si svegli, noi intanto prepariamo la mobilitazione”. Così, in una nota, il segretario Pd Marino, Sergio Ambrogiani.

Print Friendly, PDF & Email