Italia dei Diritti, “A Velletri un passaggio a livello pericoloso”

Dichiarazioni di Carlo Spinelli, coordinatore provinciale romano dell’Italia dei Diritti

0
487
velletri_panorama
Velletri

Parla il coordinatore provinciale romano dell’Italia dei Diritti Carlo Spinelli “ un passaggio a livello che spesso non chiude le sbarre è pericolosissimo, si aspetta l’irreparabile per sistemarlo”?

Velletri:  In via  Redina Pennacchi contrada Rioli a Velletri vi è un passaggio a livello che non sempre chiude le sbarre al transitare del treno e questo crea grave pericolo per l’incolumità di chi la percorre su quattro o due ruote : “ E’ inaudito che ancora oggi con le tecnologie esistenti si debba ancora parlare di un passaggio a livello che crea pericolo per l’incolumità di chi lo attraversa – a parlare è il coordinatore della provincia di Roma del movimento politico nazionale Italia dei Diritti – ed ancora peggio è che ancora nessuno è intervenuto per la risoluzione del problema nonostante più volte ( a quanto ci dicono i residenti ) sia stato segnalato. Competenza del comune? Di trenitalia? Sta di fatto che le sbarre a volte non si abbassano è attraversare i binari è veramente pericoloso. E’ successo anche sabato 16 giugno intorno alle 15.30 – continua Spinelli – quando le sbarre sono rimaste alzate ed il treno ( forse il macchinista è stato avvisato del pericolo ) ha prima rallentato per poi arrestarsi completamente all’altezza dell’attraversamento. I residenti sono giustamente infuriati perché nessuno interviene, si aspetta la disgrazia? Purtroppo  succede spesso che in Italia ( e la nostra provincia non è da meno ) le stalle vengano chiuse dopo che i buoi sono fuggiti, ma qui si gioca con le vite umane. Quindi – conclude Carlo Spinelli –  quello che chiedo a gran voce e che i residenti e tutti coloro che abitualmente percorrono via Redina Pennacchi vogliono, è che chi di dovere intervenga tempestivamente per la risoluzione del problema affinchè si possano attraversare i binari in sicurezza senza rischiare di essere investiti dal treno.

Ufficio stampa provincia di Roma Italia dei Diritti

Print Friendly, PDF & Email