Italia Viva Ciampino “negata la cittadinanza onoraria a Liliana Segre”

Italia Viva Ciampino: "Durante il Consiglio Comunale di martedì primo dicembre è stata scritta una delle più brutte pagine della politica locale".

0
94
liliana_segre
Liliana Segre

“Durante il Consiglio Comunale di oggi (martedì primo dicembre ndr) è stata scritta una delle più brutte pagine della politica locale.

Senza motivazioni plausibili è stata negata la cittadinanza onoraria alla Senatrice Liliana Segre, superstite dell’Olocausto e attiva testimone della Shoah. La senatrice rappresenta uno dei periodi più bui della nostra storia, che l’hanno vista protagonista di gravissime atrocità.

Vogliamo riportare una sua citazione che racchiude, in poche righe, l’affronto che l’attuale amministrazione ha arrecato alla Segre, e al periodo storico che rappresenta:

Ho la paura della perdita della democrazia, perché io so cos’è la non democrazia. La democrazia si perde pian piano, nell’indifferenza generale, perché fa comodo non schierarsi e c’è chi grida più forte e tutti dicono: ci pensa lui.

Ed è proprio questa indifferenza il fattore trainante della scelta che ha spinto il Comune di Ciampino a negarle la cittadinanza onoraria. La solidarietà e l’impegno nei confronti delle vittime dell’antisemitismo, la lotta contro il razzismo e la xenofobia dovrebbero costituire gli obiettivi di ogni politica dei diritti umani, dal momento che il rispetto per la dignità altrui è il fondamento di ogni società democratica e pluralista. Peccato che oggi il nostro comune ha dimostrato di rappresentare la negazione di questi principi fondamentali.

Il primo cittadino, in un suo comunicato stampa, ha dichiarato testualmente “Da donna sono fortemente contraria alla strumentalizzazione che l’opposizione continua a fare nei confronti di un’altra donna quale la Senatrice Liliana Segre, sfruttata per soli fini propagandistici. Evitino di compiere ulteriore violenza su una persona che già tanto ha sofferto nella sua giovinezza”, ebbene noi di Italia Viva Ciampino vorremmo far notare alla Sindaca, Daniela Ballico, che se una violenza è stata perpetrata quella è da ricercare nel suo diniego, e in quello della maggioranza che rappresenta”. Lo dichiara Italia Viva Ciampino.

Print Friendly, PDF & Email