La Borghesiana Volley femminile in serie C spera ancora

0
973
Criscuolo Borghesiana Volley
Il tecnico della Borghesiana Volley femminile Criscuolo

La serie C femminile della Polisportiva Borghesiana volley rosicchia altri due punti allo Zagarolo avvicinandosi alla salvezza diretta. Ora le ragazze di coach Valter Cleman sono a tre punti dalle gabine anche se mancano appena due gare da giocare. «Proviamo ad essere ottimisti anche se la situazione è ancora difficile – dice il responsabile del settore volley Stefano Criscuolo. La vittoria per 3-2 a Castelnuovo di Porto è stata importante e poteva essere ancora più rotonda. Abbiamo iniziato malissimo il match complice forse la tensione alta per l’importanza della posta in palio. Abbiamo commesso tanti errori in attacco e in difesa, ma dal terzo set in avanti, quando forse le ragazze avevano capito che non c’era più nulla da perdere, la squadra ha dato il meglio e di fatto non c’è stata più partita nonostante avessimo anche qualche problema come quello al ginocchio della Fortini». Il prossimo turno sarà estremamente significativo: le capitoline giocheranno in casa contro l’Aprilia secondo, mentre lo Zagarolo (a due ore di distanza) ospiterà il Mentana terzo. «I gabini hanno avuto sempre qualche difficoltà in più contro le squadre di alta classifica – analizza Criscuolo – ma certamente noi avremo di fronte una squadra molto forte che, se al completo, ci renderebbe la vita davvero dura. E’ anche vero che fuori casa l’Aprilia ha avuto qualche piccolo passaggio a vuoto: conquistare anche un punto sarebbe un ottimo risultato per poi giocarci tutto nell’ultimo turno quando noi saremo ospiti della Virtus Roma». Insomma la serie C femminile è alle prese con un’impresa difficile, ma non impossibile: sabato ci saranno risposte forse definitive.

LE ALTRE SQUADRE – Doppio k.o., infine, per le due Seconde divisioni del club capitolino. Male la maschile che ha ceduto nettamente per 3-0 in casa al cospetto del Laurentino. Decisamente migliore la prova delle ragazze che hanno perso 3-2 a Pomezia a testa alta, interrompendo una buona striscia positiva di risultati.

Print Friendly, PDF & Email