La C del Rugby Frascati Union 1949 vuole la promozione

Rugby Frascati Union 1949 serie C maschile, coach Claudio Girini in vista del momento decisivo della stagione: “Siamo pronti per l’assalto alla promozione”

0
75
rugby_frascati_union_1949_c
Rugby Frascati Union 21949 Serie C maschile

Sta per entrare nel vivo la stagione della serie C maschile del Rugby Frascati Union 1949. I ragazzi dei tecnici Luciano Bronzini e Claudio Girini hanno concluso la prima fase di campionato, quella che metteva in palio (per ognuno dei due gironi) tre posti per la poule promozione. I frascatani ci sono arrivati “in grande stile”, da primi della classe: il verdetto definitivo è arrivato con la sfida di recupero giocata domenica scorsa ad Anzio che il Rugby Frascati Union 1949 ha vinto per 21-5. “Nonostante avessimo già centrato da due settimane l’obiettivo della qualificazione alla seconda fase – racconta coach Girini -, l’incontro è stato “vero” nel senso che anche l’Anzio ci teneva a batterci per scavalcarci in classifica e concludere al primo posto. L’approccio alla partita del nostro gruppo, comunque, è stato quello giusto: già alla fine del primo tempo eravamo in vantaggio per 14-0, poi nella ripresa abbiamo contenuto bene il ritorno degli avversari nonostante un cartellino rosso subito a inizio frazione. Il campo non era di dimensioni ampie e questo ci ha aiutato a “mascherare” l’inferiorità numerica, ma i ragazzi hanno messo in mostra grande applicazione”. Nove vittorie consecutive dopo la sconfitta all’esordio col Latina: il Rugby Frascati Union 1949 arriva alla poule promozione che assegnerà un solo posto per la prossima serie B in ottime condizioni: “Siamo pronti – dice Girini – L’obiettivo di provare l’assalto al primo posto è chiaro e anche il gruppo ci crede fortemente. Alla ripresa dovremmo avere l’organico al completo e proveremo a giocarci le nostre carte”. Oltre a Latina e Anzio, già incrociate nel girone di prima fase, i frascatani si troveranno di fronte (a partire dal 16 febbraio) anche Lazio, Rieti e Arnold e cioè le prime tre classificate dell’altro raggruppamento: “Sulla carta la Lazio è l’avversaria più pericolosa, avendo uno score di otto vittorie in altrettanti incontri. Ma ogni partita fa storia a sé e va giocata al meglio, se la si vuole portare a casa” conclude Girini.

Print Friendly, PDF & Email