La festività della Santissima Madre di Dio di Grottaferrata

0
875
supplica_madonna_festa_s_s_madre_di_dio_2015_grottaferrata
La supplica alla Madonna durante la festa della Santissima Madre di Dio celebrata a Grottaferrata il 22 agosto 2015.
supplica_madonna_festa_s_s_madre_di_dio_2015_grottaferrata
La supplica alla Madonna durante la festa della Santissima Madre di Dio celebrata a Grottaferrata il 22 agosto 2015.

Il comunicato Stampa e fotografie della Festività della Santissima Madre di Dio celebrata a Grottaferrata sabato 22 agosto presso il complesso abbaziale di S. Nilo e con la Processione della Sacra Icona sul carro storico lungo il centro della Città:

“Sabato 22 agosto si è conclusa la Festività della Santissima Madre di Dio di Grottaferrata, dopo il Triduo solenne celebrato dal 19 al 21 agosto: nel cortile antistante il Santuario abbaziale si sono svolti la Recita della Supplica, il Rinnovo del Voto dei Cittadini e l’Offerta dei Ceri da parte del Sindaco FONTANA, quindi la Processione con la Sacra Icona lungo Corso del Popolo e fino a Piazza De Gasperi e conseguente ritorno in Abbazia.

Nella giornata di Sabato 22 agosto si è conclusa la Festività della Santissima Madre di Dio di Grottaferrata, Patrona della città, venerata con forte devozione dalla cittadinanza che è stata partecipe in gran numero, nonostante il periodo feriale, a questo sentito e caratteristico appuntamento estivo della Città. Le cerimonie conclusive sono state precedute dal Triduo Solenne di preparazione svoltosi dal 19 al 21 agosto, il quale ha incluso i riti e le celebrazioni religiose presso il Santuario dell’Abbazia di S. Nilo. Nella mattinata di venerdì 21 agosto è stata officiata da Padre Bessarione KRYPTOFERRIS la Santa Messa presso l’Edicola del Tuscolo con il pellegrinaggio di tanti fedeli partito dal centro della Città, dove hanno presenziato per l’Amministrazione comunale l’Assessore Enrico AMBROGIONI e i Consiglieri Michela PALOZZI e Luigi SPALLETTA.
Nel tardi pomeriggio di sabato 22 agosto, le Autorità religiose del Monastero fondato dal Patrono criptense San Nilo, le Autorità civili e militari di Grottaferrata, i rappresentanti di diverse Amministrazioni limitrofe accompagnate dal Gonfalone della propria città ed una folla numerosa di cittadini hanno riempito il cortile abbaziale antistante l’ingresso al Santuario dove è stata allestita la cerimonia conclusiva della Solenne Festività presieduta dal Rev.mo P. Abate Michel VAN PARYS e officiata da Padre Bessarione KRYPTOFERRIS.
Le Autorità comunali di Grottaferrata sono state rappresentate in primis dal Sindaco Giampiero FONTANA, accompagnato dagli Assessori Enrico AMBROGIONI, Daniela ANGHEBEN, Claudio CONSOLI e Francesca Maria PASSINI e dalla Consigliera Michela PALOZZI. Presenti anche i Comandi dei Carabinieri e della Polizia Locale di Grottaferrata. In rappresentanza delle Amministrazioni locali sono intervenuti il Sindaco di Rocca di Papa Pasquale BOCCIA, il Vice Sindaco di Rocca Priora Federica LAVALLE, il Vice Sindaco di Monte Porzio Catone Arianna PELAGAGGI, l’Assessore alla Cultura del Comune di Marino Arianna ESPOSITO, l’Assessore all’Urbanistica del Comune di Monte Compatri Fabio D’ACUTI e la Consigliera comunale di Frascati Miriam TROBBIANI.
Un gradevole sole ha illuminato e riempito di colori suggestivi la cerimonia conclusiva in cui la Sacra Icona della Santissima Madre di Dio è stata esposta nel cortile antistante il Santuario abbaziale sul tradizionale e storico carro, addobbata dalle candele e dai fiori bianchi e rossi. Si è svolta la celebrazione della Supplica alla Madonna con la successiva Offerta dei Ceri ed il Rinnovo del Voto che il Sindaco Giampiero FONTANA ha pronunciato a nome di tutta la cittadinanza in onore alla tradizione che prosegue a partire dal 2 febbraio del 1944, quando il popolo chiese aiuto e protezione alla Vergine Maria durante i bombardamenti del secondo conflitto mondiale.
A seguire è partita la tradizionale Processione con la Sacra Icona trasportata sul carro, trainato dal  generoso gruppo di Volontari della Città, e accompagnata nella sfilata lungo Corso del Popolo, Piazza De Gasperi e conseguente rientro in Abbazia da un lunghissimo corteo formato dalle Autorità e dai Gruppi religiosi, dalle Autorità civili e militari,  dalle donne vestite con gli antichi abiti  tradizionali e da una lunga folla cittadina. Presenti anche i Volontari della Croce Rossa Italiana e della Protezione Civile di Grottaferrata i quali, insieme agli Agenti della Polizia Locale di Grottaferrata, hanno regolato il flusso del traffico veicolare in occasione del passaggio del corteo e garantito come sempre la sicurezza della manifestazione.

A fare da cornice alla Processione della Sacra Icona tanta gente assiepata lungo i marciapiedi ad aspettare il passaggio della Madonna e i tradizionali drappi rossi esposti sulle finestre e sui balconi vestiti a festa in onore alla Patrona della Città, che richiama da sempre con la Sua Festività sentimenti di devozione, amore e fedeltà. Al rientro in Abbazia Padre Michel VAN PARYS ha presieduto il saluto finale alla Sacra Icona con la processione dei fedeli che hanno potuto salutare da vicino l’effige della Santissima Madre di Dio di Grottaferrata” così l’ufficio stampa del Comune di Grottaferrata.

Print Friendly, PDF & Email