La Lega Frascati alla manifestazione di Piazza San Giovanni

La coordinatrice della Lega Frascati Anna Maria Bracci: "A San Giovanni unità del centrodestra. Adesso il tavolo dei partiti anche a Frascati" 

0
154
lega_frascati_san_giovanni
Lega Frascati alla manifestazione a San Giovanni del 19 ottobre (foto tratta dalla pagina social della Lega Frascati)
“Sabato 19 ottobre grande successo della manifestazione di San Giovanni a Roma, indetta dalla Lega di Matteo Salvini per protestare democraticamente contro il Governo delle poltrone e delle tasse. La Lega Frascati ha partecipato con un nutrito gruppo di militanti e simpatizzanti, portando il sostegno e la presenza dei Castelli Romani. Manifestazione democratica alla quale hanno aderito e partecipato tutti i leader dei partiti e dei movimenti di centrodestra nazionali, Giorgia Meloni, Silvio Berlusconi e Giovanni Toti. Il segnale che si è conclusa una fase politica caratterizzata da un tripolarismo inconcludente e proporzionale, e dove si delinea un quadro generale in cui prevale di nuovo la semplificazione di un bipolarismo maggioritario. A Frascati, c’è un grande fermento dietro le quinte politiche di un’amministrazione comunale nata civica, ma popolata da vari rappresentanti sia di centrodestra che di centrosinistra. La recente costituzione del circolo di Italia Viva ad opera del sindaco Mastrosanti, di fatto apre una fase nuova, in cui la sua maggioranza multicolore dovrà necessariamente assumere delle posizioni politiche di fronte al venire meno di quel civismo che ne ha consentito la nascita. Tale abbandono di una posizione civica del Sindaco, suggella inoltre il chiaro fallimento dell’esperienza del civismo a tutti i costi, capace forse di far vincere in un quadro di sfacelo dei partiti sul territorio, ma non pienamente in grado di governare un Comune relazionandosi con le dinamiche politiche complesse degli enti sovracomunali. La Lega Frascati, risultato il primo partito alle recenti Europee a Frascati, chiede dunque che si prenda atto del mutamento del quadro politico comunale, e rivolge un appello principalmente ai partiti di centrodestra affinchè si ricominci un percorso per trovare l’unità politica dei partiti anche a Frascati. La Lega Frascati chiede ai referenti dei partiti ed i movimenti politici di centrodestra nazionali che venga istituito a Frascati ufficialmente un tavolo di confronto politico che porti ad un accordo programmatico, da allargare successivamente ai movimenti civici locali d’area. La Lega Frascati intende iniziare questo percorso di coinvolgimento e di sintesi con metodo e rigore, non chiudendo in maniera pregiudiziale agli esponenti di una storia politica locale lunga e travagliata, ma chiedendo però una scelta di campo chiara, intenti condivisi e un percorso definito e concordato da portare avanti in maniera coerente e leale. La criticità dell’attuale situazione di Frascati non consente più giochi, indugi, e zone grigie. La Lega Frascati opererà per dare le risposte che la cittadinanza richiede con un percorso che sia chiaro, trasparente e possibile” Lo dichiara Anna Maria Bracci, coordinatrice della Lega Frascati
Print Friendly, PDF & Email