La Libertas Genzano si presenta e ritira la maglia di capitan Della Bina

0
1129
Francesca Della Bina
Francesca Della Bina capitano della Libertas Genzano Pallavolo
Francesca Della Bina
Francesca Della Bina capitano della Libertas Genzano Pallavolo

Sabato 5 Ottobre è stata presentata ufficialmente la Stagione 2013 /2014 della Libertas Genzano. La Cerimonia è stata preceduta dalla disputa di un incontro amichevole tra le formazioni maschili della Libertas (Serie C) e dell’Ostia (Serie B2) che è terminato in parità 2-2 ed era valevole per il “Memorial Giuliano Maggi”, scomparso da poco tempo, assiduo frequentatore delle gare interne del club biancazzurro.
E’stato un pomeriggio di grandissime emozioni, davanti al foltissimo pubblico che ha affollato le tribune della “Marchesi”. Nel corso della presentazione infatti si è svolta la consueta Benedizione delle maglie a cura di Don Corrado, con i capitani delle singole squadre a portare in mano la casacca della propria rappresentativa e tutti i tesserati, dalle Prime squadre ai piccolissimi del Minivolley, in maglietta da riscaldamento gialla intorno al rettangolo di gioco in segno di fratellanza e coesione. Presentate le due Serie C Maschile e Femminile, atleta per atleta, con i rispettivi tecnici e Dirigenti. Nel corso della manifestazione si è presentata a sorpresa, la giovanissima “Ele”, un’atleta quindicenne affetta da un serio male, e l’emozione e la commozione è salita alle stelle. Un lunghissimo ed intenso applauso ha salutato con grande affetto la sua visita. Altro momento particolare è stata la consegna da parte del Presidente Marcello Federico di una targa ricordo a Francesca Della Bina, “Ciwi” per tutti, storico capitano della formazione femminile, che da pochi mesi ha lasciato l’attività agonistica. In suo omaggio, la Società ha ritirato la sua maglia da gioco n. 23.Una targa ricordo consegnata anche alla Sig.ra Maggi, moglie dell’indimenticato Giuliano, ed alle sue due figlie. Al termine c’è stata un’estrazione, con l’assegnazione di due premi messi in palio da un’agenzia di viaggio, nuovo partner della Società.

Il simpatico incontro tra gli atleti e le famiglie e la Società si è concluso con il classico buffet, offerto dal team biancazzurro. Purtroppo a tanto entusiasmo si devono contrapporre le serie difficoltà che ha la Società del Presidente Federico per il diniego avuto dall’Amministrazione Comunale dell’uso della palestra De Sanctis che l’anno scorso ospitava in tarda serata allenamenti e gare della Prima Squadra femminile. Il fatto costringe la Dirigenza biancazzurra ad autentici salti mortali nel far allenare ben 160 tesserati (fino ad oggi, tale il numero degli iscritti in Segreteria) di ben 13 formazioni iscritte ai Campionati federali, oltre ai numerosissimi piccolini del Minivolley (di 5 agli 11 anni). Allenamenti ristretti, difficoltà di lavorare bene, gruppi che si pestano i piedi, nervosismo latente e malcontento tra gli addetti ai lavori, negli atleti e nei tanti genitori. La Società si trova, in tal modo, davanti all’urgenza di cercare spazi nei Comuni limitrofi o, addirittura, di porre uno stop alle continue richieste di tesseramento.

Print Friendly, PDF & Email