La lista Noi Insieme candida Arianna Pelagaggi a Monte Porzio Catone

0
941
ariannapelagaggi
Arianna Pelagaggi - candidata Sindaco primarie Monte Porzio Catone
ariannapelagaggi
Arianna Pelagaggi – candidata Sindaco primarie Monte Porzio Catone

POLITICA – Riceviamo e pubblichiamo una nota dei rappresentanti della Lista “Noi Insieme”: Renzo Morbidelli, Domenico Di Gianni, Enrico Pergolini e Luigina Mecozzi, a sostegno della candidatura di Arianna Pelagaggi a Sindaco di Monte Porzio Catone

Rinnovamento, competenza, concretezza. Questi i criteri che hanno portato la Lista Civica “Noi Insieme” a scegliere Arianna Pelagaggi quale candidato alle primarie della coalizione “Monteporzio Progetto Comune”. 39 anni, avvocato, monteporziana da sempre e da tempo attiva nel sociale, “Pelagaggi incarna quei valori positivi necessari per il cambiamento che auspichiamo – dichiarano dalla lista Noi Insieme – in chiara discontinuità con la Maggioranza attuale, incapace di stare al passo coi tempi, di creare opportunità per i suoi cittadini, poco disponibile alla partecipazione e al confronto. Abbiamo deciso di intraprendere questo percorso all’interno di un “progetto comune”, a fianco di Pd e Sel con i quali condividiamo principi e punti imprescindibili per il rilancio della Città e dell’attività di governo e con i quali abbiamo condiviso numerose battaglie a tutela della comunità, pur conservando un’anima e un’identità specifiche che ci hanno permesso, in questi 5 anni – continua la nota – di opposizione in Consiglio, di informare, segnalare ma soprattutto difendere i cittadini dall’operato di una Giunta maldestra e inadempiente, sorda di fronte alle esigenze reali della popolazione e preoccupata, soltanto, di cercare il consenso più ampio possibile. D’ora in avanti si apre uno scenario nuovo: siamo sicuri che Arianna Pelagaggi saprà affrontare con successo, attraverso la sua fermezza, onestà e la sua sensibilità, le tante sfide che da qui alla fine della prossima legislatura attendono la Città di Monte Porzio Catone. Per la prima volta nella storia del nostro Comune una donna designata per il ruolo di Primo Cittadino: una professionista seria, affidabile ma anche una mamma responsabile, vicina al mondo della scuola e impegnata nei servizi sociali, che metterà la propria sensibilità e le proprie capacità a disposizione della comunità, per una Città che torni finalmente ad essere patrimonio comune. Lavoro, famiglia, scuola, migliore gestione delle risorse pubbliche: questi alcuni dei grandi temi che saranno al centro del nostro programma, improntato esclusivamente al benessere della collettività. Per questo il nostro intento è di completarlo – concludono – attraverso il confronto e il contributo attivo dei Cittadini, delle associazioni e delle imprese del nostro territorio. Per un nuovo inizio, Insieme”.

Print Friendly, PDF & Email