La Monache Minime festeggiano 40 anni di vita a Grottaferrata

0
1243
minime
Monache Minime Grottaferrata
minime
Monache Minime Grottaferrata

Sabato 8 ottobre p.v., in occasione del sesto centenario della nascita di San Francesco di Paola, aprirà alla Cittadinanza il Monastero delle Monache Minime di Grottaferrata, situato in Via G. Quattrucci 63. Dalle 18:00 alle 19:30 sarà possibile incontrare la Comunità religiosa per conoscere la lunga storia dell’Ordine e la loro Opera.

A dare il benvenuto ai presenti sarà Madre Anna ZUPONE, Madre Correttrice, a cui farà seguito un fitto programma di interventi moderati dall’Arch. Francesco IERVOLINO.

La Famiglia dell’Ordine dei Minimi ed il sesto Centenario della nascita di San Francesco di Paola saranno illustrati nel dettaglio da M.R.P. Saverio CENTO, Correttore Provinciale dell’Ordine dei Minimi.

E sarà il Sindaco di Grottaferrata, Dott. Giampiero FONTANA, ad intervenire per sottolineare il ruolo rivestito dal Monastero femminile nella Cittadina criptense. Al suo intervento farà seguito la proiezione del video “Cosa potevo fare di più”, alla presenza dell’Autore, Dott. Massimo ILARDO.

Un’esperienza molto diversa sarà poi illustrata da Suor Maria Francesca GONZÀLEZ, che racconterà la fondazione delle Monache Minime in Messico.

A conclusione dell’evento, il Rev. Prof. Giorgio ZEVINI, Decano Emerito Facoltà di Teologia UPS, terrà la dissertazione sul tema “Frutto di una presenza orante: la Lectio divina con le Monache Minime”. Infine, dopo i ringraziamenti, sarà offerto un rinfresco a tutti i partecipanti.

La Comunità Contemplativa delle Monache Minime, che aveva lasciato il monastero di Monteverde Vecchio a Roma perché attorniato da costruzioni circostanti che impedivano il raccoglimento, giunse ai castelli il 25 giugno del 1976, data che coincideva con la Solennità del Sacro Cuore di Gesù. Erano nove le Sorelle che si stabilirono a Grottaferrata, in una delle prime case costruite da Don Alberione per le Figlie di San Paolo, nei pressi della Parrocchia di San Giuseppe. Questa eredità è oggi ancora viva grazie alla vocazione di nuove Monache, tra cui ben otto provenienti dal Messico, che continuano a pregare in silenzio per il resto del Mondo.

L’8 settembre 1980, facendo visita alla Diocesi di Frascati, Giovanni Paolo II volle visitare personalmente le Monache, recandosi nel Monastero criptense. Qui, accompagnato dal Vescovo, Mons. Luigi LIVERZANI, e da alcuni intimi, dopo aver sostato in preghiera nella cappella, si fermò a condividere familiarmente momenti di fraternità con la Comunità.

L’apertura del Monastero sarà dunque una rara occasione per incontrare le Sorelle e conoscere questo riservato luogo di Preghiera. Si invitano le Famiglie a partecipare con entusiasmo.

Print Friendly, PDF & Email