La Presidenza del Consiglio si occupa ancora di Roccasecca

Il sindaco Roccasecca Giuseppe Sacco fa notare "Roccasecca per la terza volta in un anno in Presidenza del Consiglio dei Ministri"

0
251
conte

“Roccasecca per la terza volta in un anno in Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Quanto vogliono bene la Regione Lazio ed il Governo della Repubblica Italiana alla città di Roccasecca? Be’, per  la terza volta in poco più di un anno, si occuperanno di noi. Tre mesi fa per revocare in autotutela una delibera firmata dal Presidente Conte che stabiliva la chiusure della discarica a maggio 2020. Oggi (lunedì 29 giugno ndr), per sovvertire la sentenza di un TAR che ha annullato l’autorizzazione del V bacino. Del resto perché’impugnare una sentenza se si il problema si può risolvere invocando il soccorso del Governo? Caro Presidente Conte, ti scrivo ininterrottamente, tutti i giorni, dal 24 aprile 2020, una lettera nella quale chiedo risposte per spiegare ai cittadini di Roccasecca com’è possibile che succede tutto ciò. Dopo due mesi, tutto tace. In compenso ho ricevuto il terzo invito. Stavolta però non perderemo troppo tempo a spiegare la bontà delle nostre ragioni.
Lo abbiamo già fatto in quell’incontro convocato in pieno COVID 19  e lo ha ribadito qualche giorno fa un Tribunale Italiano. Questa volta aspetteremo solo risposte, quelle capaci di convincerci che tutto sommato, vale ancora la pena credere nelle nostre istituzioni”. Lo dichiara il Sindaco di Roccasecca Giuseppe Sacco

Print Friendly, PDF & Email