La Sagra dell’Uva 2019 a Marino

Tutte le notizie aggiornate sulla Sagra dell'Uva 2019 che si terrà a Marino Laziale da 4 al 7 ottobre e che è giunta alla sua novantacinquesima edizione

0
95
sbandieratori_associazione_culturale_,lo_scudo_di_lepanto
Alla Sagra dell'Uva di Marino gli sbandieratori dell'associazione Lo Scudo di Lepanto
Cristiano Rossi

Come preannunciato in Conferenza Stampa l’apertura della 95^ Sagra dell’Uva è affidata ad un evento che si tiene a palazzo Colonna che si inaugura venerdì 4 ottobre 2019 alle ore 17,00: la Mostra “Dal Rinascimento al Barocco sulle note di Giacomo Carissimi” curata dall’Associazione Arte e Costumi Marinesi. La mostra rimarrà aperta fino all’8 ottobre con i seguenti orari: venerdì 4 ottobre dalle 17,00 alle 19,00, sabato 5 ottobre dalle 10,00 alle 19,00, domenica 6 ottobre dalle 9,00 alle 19,00, lunedì 7 ottobre dalle 10,00 alle 19,00 e martedì 8 ottobre dalle 9,00 alle 13,00. La Presidente dell’Associazione Arte e Costumi Marinesi Rita Rufo, cui spetta quest’anno l’onore di vestire i due protagonisti del Corteo Storico, ha reso noto che ad impersonare il principe Marcantonio Colonna sarà Cristiano Rossi, 43enne di Marino, coiffeur mentre la 29enne Sara Mariani, estetista, impersonerà  la consorte Felice Orsini. Entrambi sono di Marino. Alle ore 18,00 sarà la volta dell’apertura della Mostra “Storia delle Locandine della Sagra dell’Uva” curata da Alberto Canestri, visitabile fino al 20 ottobre presso il Museo Civico “U. Matroianni”. In esposizione 42  locandine del passato ed una proiezione di 124 slides le quali illustrano tutte le locandine (originali e ricostruite) dal 1925 – prima Sagra dell’Uva – ad oggi con curiosità e aneddoti  riguardanti la realizzazione delle stesse. Con commento dal vivo del curatore. Sempre in serata prenderà il via  il progetto “Carissimi …JazzOltre”, ideato dal M° Carlo Negroni, musicista e compositore,  con il Tour nelle piazzette del centro storico: alle 18,00 in piazza Farini BLOW UP PERCUSSION un suggestivo gruppo di percussioni da non perdere. Alle ore 19,00 sulla Scalinata esterna di palazzo Colonna che affaccia su piazza della Repubblica sarà di scena il TRIO JACOPO FERRAZZA formato da Jacopo Ferrazza al contrabbasso, Stefano Carbonelli alla chitarra e Valerio Vantaggio alla batteria. Un trio che negli anni ha approfondito linguaggi differenti spaziando dal jazz noderno alla musica classica. In piazza San Giovanni si esibirà il Duo Battistelli Falleri con Fabio Battistelli alla chitarra e Stefano Falleri al clarinetto e infine alle ore 21,00 in piazza Manin il Trio A B C : A come Alchemy-Alchimia, B come Brotherhood-Fratellanza e C come Cheerfulness-Allegria formato da Sebastian Marino al piano e tastiere, Jacopo Ferrazza al basso elettrico e da Luca Fareri alla batteria. Tutti i Gruppi eseguiranno l’elaborazione in chiave Jazz di brani del repertorio carissimiano e un loro programma di pezzi originali. In concomitanza con le esibizioni saranno aperte tre Cantone Storiche che si vestiranno a festa per l’occasione per essere viste e ammirate: piazza Farini, Piazza Manin e Piazza San Giovanni saranno un palcoscenico di un evento in cui le eccellenze enogastronomiche del nostro territorio e la musica si incontreranno per dare vita ad un’ambientazione unica. All’Associazione Green Mind il compito di guidare i visitatori e gli ospiti in un sapiente percorso di degustazione di prodotti della nostra terra e dei nostri migliori gastronomi, accompagnati dai vini delle Aziende che hanno aderito e che sono le Cantine Nicolini, Dino Limiti, Gotto D’Oro, Castel De Paolis Colle Picchioni e Fratelli Fabi (Gens Fabia).

TRADIZIONE E FOLCLORE NELLA SAGRA DELL’UVA

Processione solenne, corteo storico, carri, bande e fontane che danno vino: NUMEROSE LE AUTORITA’ PRESENTI alle cerimonie religiose della mattina.

6 ottobre h.15  – Tutto è pronto a Marino per accogliere gli ospiti, che si preannunciano numerosi anche quest’anno,  per domenica 6 ottobre, in occasione della 95^  Sagra dell’Uva, nella cittadina castellana, a soli 20 chilometri da Roma, per assaporare le caratteristiche atmosfere medioevali del suo centro storico e gustare il suo prodotto principe: il vino. Come è noto la Sagra si svolge nella prima domenica di ottobre ed è la festa più importante di Marino, la più antica, nel suo genere, in Italia, conosciuta in tutto il mondo per la celebre canzone “Nannì” di Ettore Petrolini.  Ideata nel 1925 dal poeta romanesco Leone Ciprelli, al secolo Ercole Pellini,  nella Sagra si fondono due momenti ugualmente importanti: quello sacro e quello profano attorno ai quali ruotano tutte le iniziative poste in essere per i festeggiamenti. Questi gli appuntamenti istituzionali della mattina di domenica 6 ottobre:  la S. Messa alle ore 9,30 nella Basilica di S. Barnaba e, successivamente la solenne Processione storica con la statua della Madonna del SS. Rosario e le Confraternite. Iniziative alle quali hanno partecipato oltre al Sindaco e agli Assessori e ai Consiglieri comunali,  importanti autorità istituzionali quali il Vice Sindaco Metropolitano Teresa Zotta,  il Vice Commissario Straordinario del Comune di Genzano dr. Giovanni Bombagi, il Vice Sindaco del Comune di Albano Maurizio Sementilli, il Vice Sindaco del Comune di Ciampino Ivan Boccali con una delegazione comunale, il Vice Sindaco di Frascati Claudio Gori, il Vice Sindaco del Comune di Monte Porzio Catone Caterina Morani insieme alla Consigliera Patrizia Santoro, l’Assessore Danilo Romei del Comune di Rocca di Papa, il Consigliere Federico Pompili del Comune di Grottaferrata, la Consigliere Luisa Navisse del Comune di Pomezia. Da citare anche l’Annullo Speciale per la 95^ edizione a cura di Poste Italiane presso la sede della Pro Loco, le visite guidate a cura dell’Archeoclub Colli Albani per il Circuito Sotterraneo di palazzo Matteotti e palazzo Colonna. Nel pomeriggio alle ore 15,30 si snoderà per le vie della città il tradizionale Corteo Storico in costume, curato dalle Associazioni Arte e Costumi Marinesi, Lo Storico Cantiere insieme al Gruppo Sbandieratori de Lo Scudo di Lepanto che rievocherà il ritorno vittorioso di Marcantonio Colonna, quest’anno impersonato dal coiffeur marinese CRISTIANO ROSSI, dalla Battaglia di Lepanto. La consorte Felice Orsini sarà impersonata da Sara Mariani, estetista  di Marino. Al Corteo parteciperanno anche il Gruppo Storico de lo Certame di Popoli, gli Sbandieratori e i Musici del Castello di Anagni e dell’Associazione Italian Falconry. Alle ore 17,30 si leverà il caratteristico “Countdown” per il cosiddetto “Miracolo” delle fontane che danno vino con distribuzione gratuita di uva in bicchieri rigorosamente di carta all’insegna del Plastic Free dalla Fontana monumentale di piazza Matteotti (Fontana dei Mori)  e da quella allegorica allestita in Via Fratelli Rosselli”. Infine altri due punti di distribuzione di vino sono previsti a Borgo Garibaldi e a Villa Desideri. A seguire alle ore 18,00 la sfilata dei Carri allegorici realizzato dall’Unione Commercianti di Marino e delle Bande: il Concerto Filarmonico “E. Ugolini” con il Gruppo Majorettes Diamond e i Gruppi folcloristici  “Volemose Bene” e “Ferentum”. Attesa anche per l’Accensione alle 19,30 dell’Illuminazione artistica a ritmo di musica e per gli  strada che si esibiranno ne “Il Cerchio di Fuoco” in piazza S. Giovanni e per l’esibizione in piazza San Barnaba alle 20,30 de I GIARDINI DI MARZO, la Lucio Battisti Tribute Band in concerto. Corteo, carri, bande, miracolo e tanto altro si ripeteranno anche nella giornata di lunedì 7 ottobre, detta la “Sagra dei marinesi”, che culminerà con il concerto di RED CANZIAN  alle ore 21,30 in Via Beata Rosa Venerini.

Print Friendly, PDF & Email