La Vis Artena ospiterà la Lupa Roma

Il giovanissimo attaccante della Vis Artena Persichini ha le idee chiare in vista dell'impegno odierno dalle ore 15: “L’obiettivo sono i 3 punti”

0
535
persichini
Lorenzo Persichini

La Vis Artena ospiterà la Lupa Roma, Persichini: “L’obiettivo sono i 3 punti”

Il giovanissimo attaccante, il più prolifico finora, della Vis Artena segna l’obiettivo del sesto turno di campionato

La Vis Artena è pronta ad affrontare la Lupa Roma, sfida valida per il sesto turno di campionato Serie D girone G. Alla vigilia dell’importantissima partita che si disputerà domenica 14 ottobre alle ore 15:00 presso lo stadio Caslini di Colleferro, parla il giovanissimo attaccante, finora più prolifico, a disposizione di mister Punzi, Lorenzo Persichini: “Sono molto contento dei gol e degli assist; venendo da una piazza come il Frosinone era importante confermarmi nella categoria, anche perché non è facile per gli under. Comunque con questi gol e questi assist sto vivendo questa avventura con la fiducia dei compagni e del mister. Sono molto contento di questo inizio”.

In merito alla partita che si disputerà domenica, Persichini annuncia l’obiettivo: “Fare i  tre punti, così come abbiamo fatto con gli avversari importanti come l’Aprilia nella prima di campionato. Sarà molto importante prendere punti contro la Lupa Roma, nostra concorrente nella corsa alla salvezza. E’ una squadra che ha fermato compagine importanti come il Monterosi e l’Aprilia. Ci aspetta una bella battaglia, però la nostra squadra sta lavorando bene”.

Lorenzo Persichini, l’attaccante centrale del 4-3-3 di mister Punzi ha dimostrato un’ottima intesa con i compagni di reparto, soprattutto con Pagliaroli: “Con Antonio abbiamo una buonissima intesa. Abbiamo fatto gol e assist in quasi tutte le partite, sia a Cassino dove io gli ho fornito la palla con cui ha preso il rigore, sia con l’Aprilia tutti e tre i gol. Mi ci trovo molto bene, è un ragazzo che ha sempre fatto la categoria e può sicuramente darmi una mano davanti. Comunque anche con tanti gli under, con Gioele Origlia e Filippo Austoni, ci troviamo molto bene. In particolare con Gioele ho giocato anche a Frosinone, però finora non abbiamo avuto la possibilità di giocare insieme”.

Print Friendly, PDF & Email