L’A2 e la C dell’F&D Waterpolis prime in classifica

Under 13 femminile, l’F&D Waterpolis perde, ma non sfigura con la capolista Lifebrain SIS Roma,. La C maschile batte il Centumcellae

0
176
c_centumcellae
Serie C contro Centumcellae
a2_waterpolis
La squadra a fine gara

Serie A2, F&D Waterpolis ok con il Cosenza: 14-9 e vetta confermata

L’F&D Waterpolis vince e convince tra le mura amiche superando anche il Cosenza. Per la squadra di Di Zazzo è il quinto successo in altrettante gare, con il primato consolidato a +3 sulla Brizz Nuoto. Contro un’avversaria di buon livello, la compagine castellana ha messo in discesa la partita nella prima metà di gara e poi, dopo la flessione del terzo tempo, è tornata a condurre il gioco chiudendo definitivamente i conti. Il primo quarto si chiude sul 5-1 con tre gol di Carrasco, uno di Bertini e uno di Bagaglini. Più equilibrio nel secondo parziale, dove spicca la tripletta di De Cuia che insieme al gol di Zenobi vale il 4-3 per le padrone di casa. Il Cosenza si rifà sotto nel terzo tempo, finito 1-3, con la sola Rosini a firmare il tabellino per l’F&D Waterpolis. L’ultimo periodo, però, è di nuovo favorevole alle ragazze di Di Zazzo che con la doppietta di Carrasco e i gol di De Cuia e Bagaglini chiudono sul 4-2 portando il totale generale sul 14-9. Una vittoria importante per l’F&D, come ha dichiarato mister Daniele Di Zazzo a fine partita: “Nella prima parte, come ho detto anche alle ragazze, è stata una partita giocata come avremmo dovuto, forse con qualche errore di troppo ma con un’ottima percentuale realizzativa. Poi, però, forti del 9-4 ci siamo adeguati troppo e abbiamo aumentato il livello di difficoltà. Il Cosenza è stato bravo ad approfittare dei nostri errori, noi abbiamo dovuto ricominciare a costruire gioco. In ogni caso” – ha concluso il tecnico – “meglio un risultato positivo dopo un match non all’altezza delle migliori prestazioni che altro, si può lavorare ed era importante mantenere la vetta della classifica. Andiamo avanti”. Prossimo turno che vedrà l’F&D Waterpolis impegnata domenica, alle ore 12.00, contro il Volturno. Non sarà una passeggiata contro una squadra attualmente a quota tre punti ma vogliosa di riscatto. Per le ragazze di Di Zazzo un altro banco di prova fondamentale per il proseguo del cammino in campionato.

F&D WATERPOLIS: Minopoli, Cristea, Carrasco (5), De Marchis, Zenobi (1), Rosini (1), Fava, Bertini (1), De Cuia (4), Aprea, Piscopo, Bagaglini (2), Meccariello.

COSENZA: Sena, Citino (6), Halocka (2), Basile, Greco, Malluzzo, Morrone, Romano, Manna, Zaffino, Misticò, Sangiovanni.

Pallanuoto, C maschile vittoriosa: F&D batte Centumcellae 11-10

Nell’equilibratissimo campionato di Serie C maschile di pallanuoto, l’F&D Waterpolis di mister Criserà ottiene la terza vittoria in cinque gare e si issa in testa alla classifica con nove punti. Il match contro il Centumcellae si è concluso 11-10 per i castellani, ma il risultato è ingannevole visto l’andamento della partita. 4-1, 2-2, 3-1 i parziali dei primi tre tempi, prima del 2-5 finale che ha visto il recupero ospite. A segno per l’F&D Droghini (doppietta), De Rosa (tripletta), Cedroni, Tonon, Gualandi (doppietta), Colanera (doppietta). Fino a metà quarto tempo la gara non è mai stata in discussione, poi un calo di concentrazione ha permesso al Civitavecchia di rientrare in gara e sfiorare l’impresa. Non ha gradito questo rischio mister Criserà, che ha così commentato la vittoria: “L’11-10 potrebbe indurre a pensare ad una gara tirata, ma in realtà per tre tempi abbiamo giocato benissimo e negli ultimi quattro minuti forse certi del risultato abbiamo perso concentrazione sbagliando azioni in attacco e rilassandoci mentalmente in difesa. La rimonta fortunatamente non è stata completata dagli ospiti” – ha detto il mister – “ma questa deconcentrazione ci ha fatto rischiare grosso in una partita condotta per gran parte con buon piglio e ottime ripartenze. Dobbiamo quindi lavorare mentalmente, non si può rischiare e l’ho detto subito a giocatori: serve fare tesoro di questi errori”. Il tecnico guarda al futuro e al prossimo incontro che vede l’F&D affrontare la Roma 2020, seconda a 8 punti: “C’è da lavorare, manca ancora un po’ di amalgama con i nuovi arrivati, sono contento comunque della vittoria e miglioreremo in fase difensiva quando occorre gestire con autorevolezza. Dopo il 9-4 avremmo dovuto fare diversamente ma comunque portiamo a casa una vittoria importante che ci permette di allungare in classifica con un’altra partita in casa”.

Under 13 femminile, l’F&D Waterpolis perde ma non sfigura con la capolista Lifebrain SIS Roma

u13 _lariano
Under 13 a Lariano

Sconfitta con onore per l’Under 13 femminile dell’F&D Waterpolis, che contro il Lifebrain SIS Roma perde 9-4 in casa senza demeritare. La capolista si conferma in vetta alla classifica a punteggio pieno, mentre le castellane rimangono a quota 6 al secondo posto. A segno Aprea, con quattro reti, e da segnalare anche un tiro di rigore neutralizzato dal portiere Perillo. La squadra del tecnico Veronica De Cuia è ora attesa dalla sfida contro la Rappresentativa Regionale il 7 marzo, alle 20.15, in quel dell’Evolution Fit Village a Lariano. Proprio l’allenatrice ha commentato così la buona prova delle sue giovani ma promettenti atlete: “E’ stata una buona prestazione delle bimbe, hanno tenuto testa ad una squadra che era al completo e aveva un po’ più di esperienza. Sono molto soddisfatta dell’atteggiamento che hanno avuto in acqua, dall’inizio alla fine. Siamo state sfortunate” – ha continuato Veronica De Cuia – “in qualche tiro di troppo, però lavoreremo su questo durante la settimana per affrontare al meglio il girone di ritorno dopo l’ultima partita di andata del 7 marzo. Concludo dicendo che lo sport non tramanda l’arte della vittoria ma quella della sconfitta, oltre ciò vi sarà sempre una possibilità di rivincita e di riscatto”. Un ringraziamento, come di consueto, va ai genitori delle atlete che hanno gremito la Piscina di Lariano facendo il tifo dall’inizio alla fine.

Print Friendly, PDF & Email