Lanuvio, torna il Festival Castelli in Africa quest’anno nella nuova veste “Urban Edition”

0
951
locandina_castelli_in_africa
La locandina Castelli in Africa 2015
locandina_castelli_in_africa
La locandina Castelli in Africa 2015

In prossimità della fine dell’estate la città di Lanuvio, nel cuore dei Castelli Romani, torna ad animarsi dei ritmi e dei colori africani. Torna anche quest’anno il ‘Festival Castelli in Africa’ che cambia format e location.

Sarà un evento sottoforma di ‘Urban Edition’: data unica, il prossimo 29 agosto, nella bellissima Piazza Santa Maria Maggiore nel cuore del centro storico di Lanuvio.

Nonostante i tagli al settore culturale da parte delle varie istituzioni che nel corso degli anni si sono fatti sempre più consistenti, gli organizzatori del Festival, la Comunità Giovanile Zampanò ha deciso di continuare il percorso di condivisione della cultura e della musica africana in modo diverso con una progettualità a lungo termine che non si esaurisca nel semplice evento musicale.

“’Castelli in Africa’, prima ancora di essere un evento di intrattenimento e spettacolo, è un luogo dello spirito, uno spazio di condivisione, collaborazione e stimolo all’apertura, è la lotta alla paura nei confronti della diversità intesa nel senso più ampio del termine, è una sfida votata all’abbattimento dei pregiudizi, da ottenersi mediante la partecipazione e la conoscenza “, spiegano gli organizzatori.

“Un posto magico dove far vivere la magia di ‘Castelli in Africa’ in modo continuativo c’è ed è la fattoria didattica ‘La casa di Pietro’ nel cuore delle campagne lanuvine. La comunità giovanile Zampanò ha trovato una casa ed  è nelle attività di questo luogo meraviglioso che vorrebbe concentrare i suoi sforzi futuri e dove Castelli in Africa non morirà, ma semplicemente cambierà nella sua forma rimanendo immutato nello spirito”.

“Per questi motivi abbiamo scelto di dedicare al nostro pubblico ancora un’edizione, tutta speciale, del ‘Festival  Castelli in Africa’”, concludono gli organizzatori.

L’appuntamento è quindi per sabato 29 agosto dalle ore 19 con laboratori, aperitivi e soprattutto in serata tanta musica con i Mediterranti e i loro coinvolgenti ritmi della pizzica salentina che anticiperanno il concerto del cantautore SANDRO JOYEUX con il suo inconfondibile mix di ritmi provenienti dal Mediterraneo.

 

Print Friendly, PDF & Email