L’appello al voto della Ballico agli elettori M5S

Lettera aperta agli elettori del Movimento 5 Stelle di Ciampino da parte del candidato sindaco del centrodestra Daniela Ballico

0
132
daniela_ballico
Daniela Ballico

“Il 26 maggio avete scelto di votare il Movimento, coerentemente con il vostro pensiero e con i vostri ideali, sulla base di principi di trasparenza, impegno civico, serietà e competenza, basandovi su un programma completo e coerente. Una scelta fatta da oltre tremila cittadini di Ciampino che merita profondo rispetto e grande considerazione. Adesso, la scelta che vi aspetta il 9 giugno, sarà tra due soli candidati Sindaco, me, Daniela Ballico e Giorgio Balzoni. Il mio appello è rivolto a tutti voi, che negli ultimi anni avete portato avanti una politica fatta di ideali quali la trasparenza, il bene comune e l’onestà, una politica che vi ha portato spesso a scontrarvi con l’amministrazione Terzulli, anche in modo aspro, ma sempre corretto. Tutte quelle battaglie, tutte quelle giuste lotte ideologiche, oggi arrivano ad un bivio. La possibilità di cambiare il corso della storia di Ciampino ora è realtà. Se deciderete di non recarvi a votare, perché vi ritenete lontani dalle posizioni di entrambi gli schieramenti, potreste ritrovarvi, vostro malgrado, a fare il gioco e gli interessi di coloro che amministrano Ciampino già da 24 anni, finendo per avvantaggiare quelle stesse persone e quelle logiche che per tanto tempo avete provato a contrastare. Quello che vi chiedo è di supportare la mia idea di cambiamento e nient’altro. La scelta è tra un consiglio comunale nuovo per 12 membri su 15 in caso di nostra vittoria e un consiglio identico a quello della giunta uscente e commissariata. Il mio appello non è basato su una simpatia personale, ma su una innegabile affinità di programmi e di idee per il rinnovamento di Ciampino. Entrambi i programmi prevedono numerosi punti in comune: la cura per i parchi e per il verde pubblico, la sistemazione del cimitero, il decoro urbano, i progetti legati al recupero delle strutture architettoniche di Ciampino. Fondamentale sarà il percorso di trasparenza e legalità che verrà iniziato per la pubblica amministrazione, con tavoli di audizione e question time. Inoltre, finalmente, ci sarà, per la prima volta nella storia del Comune di Ciampino, l’istituzione della commissione trasparenza, così come previsto dalla legge. Potremo dare il via alla tanto desiderata riorganizzazione degli uffici, alla rotazione del personale dirigenziale e all’azzeramento, ove possibile, delle consulenze esterne. Istituiremo una commissione sul debito pubblico per verificare la situazione di ASP e Ambiente, cosa impossibile se a vincere saranno coloro che hanno amministrato fino ad oggi e che mai hanno voluto trasparenza per i loro cittadini. Si attiveranno i punti in comune relativi al turismo, ai parcheggi, all’illuminazione e alla sicurezza, sul piano plastic free e verso i rifiuti zero e saremo ben felici di confrontarci in modo aperto e sereno sui punti del vostro programma che riteniamo di grande buonsenso, come il discorso relativo al bene dell’acqua pubblica o la rigenerazione urbana, oltre al fondamentale tema della salvaguardia del consumo di suolo pubblico. Se oggi al Ballottaggio ci fossero stati Bartolucci e Balzoni, non avrei esitato un giorno a fare quanto in mio potere per innescare un percorso di rinnovamento positivo per la città, anche sulla base dei tanti punti programmatici in comune. Per tutti questi motivi vi invito a sostenermi al ballottaggio del 9 giugno prossimo, per scrivere una nuova pagina di storia per Ciampino, iniziando un nuovo percorso che sarà fatto di confronto e reciproco rispetto. Lo merita Ciampino, lo meritano i nostri cittadini, lo meritano tutti coloro che credono davvero in un finale diverso dopo troppo tempo a senso unico”. dichiara il candidato sindaco del centrodestra Daniela Ballico nella lettera aperta agli elettori del Movimento Cinque Stelle.

Print Friendly, PDF & Email