Lariano, la presa di posizione del movimento civico Il coraggio di cambiare

0
1022
ilcoraggiodicambiare
ilcoraggiodicambiare
ilcoraggiodicambiare
ilcoraggiodicambiare

Giovanni Cavola il coordinatore del Movimento civico Il coraggio di cambiare, ci invia un comunicato stampa “su un argomento molto importante e  delicato”:

NO RIFIUTI(BIOMETANO)- SI ALLA SALUTE

Cari concittadini , da Velletri ad Artena le amministrazioni ed i sindaci PD sempre più impegnati -dichiara il coordinatore Giovanni Cavola – nel cercare di gestire l’affare dei rifiuti. Il movimento civico di Lariano Il coraggio di cambiare è presente e vigile sul territorio ed in un concitato consiglio Comunale  ad Artena del 31/08/2015 noi eravamo presenti dato il delicato argomento all’ordine del giorno, cioè” la realizzazione di un impianto di Biometano”. L’impianto per il trattamento della F.O.R.SU. (frazione organica dei rifiuti)dalla quale si sprigionerà un gas molto simile al metano,è previsto in località Colubro, proprio ai confini col nostro territorio e troverà già da ora la nostra ferma opposizione. E’ infatti dimostrato che per la salute, l’ambiente e l’inquinamento atmosferico(fumi,gas di scarico, percolato liquido,metalli vari etc..) , gli impianti nuocciono gravemente al benessere di tutti i cittadini. Proprio in questo momento di particolare difficoltà economica e finanziaria, dovremmo semmai cercare di valorizzare ed incentivare il nostro patrimonio naturale, artigianale ed agricolo, non affossarlo definitivamente con conseguenze che vi lasciamo immaginare. Effettivamente ,una commissione istituita ad hoc a Velletri, presieduta dal consigliere Giorgio Greci , sta arrivando alla conclusione tecnico- politica che questi impianti sono deleteri e la strada migliore da percorrere sarebbe semmai quella del “compostaggio di comunità”.

Il Coraggio di cambiare – continua Cavola – sarà sempre presente e vigilerà su queste serie problematiche che riguardano tutti noi e vi terrà sempre informati.

Dopo un acceso confronto-scontro il consiglio comunale di Artena ha votato una mozione comunale per un no motivato all’impianto. Un grande plauso va infatti fatto alle opposizioni che in modo politico e tecnico hanno ”distrutto” un progetto assai dubbio. Ottima iniziativa anche da parte del neonato comitato NO BIOMETANO ARTENA, che con un lavoro mirato che ha coinvolto quasi tutta la popolazione ha ben informato e motivato le scelte del “no”. Non sono mancate nel consiglio comunale le contraddizioni interne del PD con vedute e progetti diversi tra loro. A questo punto, a Lariano, la popolazione si chiede, l’amministrazione comunale dopo il silenzio avuto finora cosa farà in merito?

I cittadini attendono – conclude il coordinatore – risposte e posizioni in merito(sperando che siano positive).

Grazie a tutti.

SEMPRE DALLA VOSTRA PARTE”

Print Friendly, PDF & Email