Lariano, pubblicati due bandi per tutelare il patrimonio boschivo

0
905
piero_valeri
Pietro Valeri
piero_valeri
Pietro Valeri

Importante novità inerente il patrimonio boschivo di Lariano. E’ stato pubblicato un avviso pubblico volto alla costituzione di un albo di operatori di fiducia per l’affidamento, con procedure semplificate di lavori forestali secondo la normativa vigente di cui al R. D 827 del 1924 e del Codice dei Contratti Pubblici Dlgs n 123 del 2006, per importi sotto la soglia comunitaria. Nello specifico il bando è suddiviso in due categorie. La prima volta alla costituzione di un apposito albo dei fascettari cui affidare i lavori di sfollo delle giovani sezioni boschive.”Si sta lavorando ha affermato l’assessore al patrimonio boschivo del Comune di Lariano Piero Valeri- per affidare gli sfolli fino a 12 anni, che sarebbero comunque passivi per le casse comunali, ai fascettari che attraverso l’uso di tali superfici reperirebbero materiale per i forni a costi pressoché intorno allo zero. Affidando tali aree si risolverebbe il problema degli sfolli, che se affidati alle ditte boschive sarebbero un costo per l’amministrazione comunale perché è necessario fare la marcatura e stima con progetto di taglio regolare, mentre affidandole ai fascettari i costi per l’amministrazione sarebbero molto limitati e così facendo i fascettari utilizzerebbero superfici anche importanti con spese irrisorie. I fascettari utilizzatori delle superfici saranno comunque seguiti passo passo dal tecnico forestale e dalla vigilanza del Comune di Lariano nonché dal Corpo forestale dello Stato”. L’assessore Valeri spiega poi la strada che veniva utilizzata sinora per i lavori di sfollo delle giovani sezioni boschive: ”Fino ad oggi si facevano dei progetti regolari. Siccome però il materiale che poteva venire asportato dalle superfici interessate era di scarso interesse per le ditte boschive, di conseguenza il Comune doveva pagare le ditte che realizzavano l’intervento. Con il nuovo sistema invece previsto, con l’albo dei fascettari, si affiderà l’area senza aggravi e costi né per il Comune né per coloro che la utilizzeranno”. L’altro bando che è stato fatto è rivolto alle ditte boschive regolarmente iscritte che, laddove si presentasse la necessità di intervenire per crollo di piante e risanamenti ambientali, tali superfici verranno affidate a quelle ditte che si renderanno disponibili avvalendosi delle competenze e delle attrezzature necessarie. Il tutto anche in questo caso senza costi per l’amministrazione comunale. Anzi, le ditte che volta per volta saranno autorizzate, dietro loro richiesta, verseranno alle casse comunali dei compensi relativi alla massa legnosa da prelevare. E’ possibile consultare l’avviso pubblico per la costituzione dell’albo degli operatori di fiducia sul portale istituzionale del Comune di Lariano www.comune.lariano.rm .it nella sezione albo pretorio,dove sono indicati tutti i requisiti per poter presentare domanda d’iscrizione. I plichi contenenti la richiesta e la documentazione richiesta devono pervenire entro il 30 Aprile 2014, a pena di esclusione, a mezzo di raccomandata con servizio postale, mediante agenzia di recapito autorizzata, o inviati mediante posta certificata o consegnati a mano presso l’Ufficio protocollo del Comune di Lariano dal lunedi al venerdi dalle 9 alle 12 al seguente indirizzo Comune di Lariano, Piazza Santa Eurosia 1, 00040 Lariano(Roma) Servizio Patrimonio Boschivo. Per tutte le informazioni in merito è possibile contattare il numero 0696499232. I plichi contenenti la richiesta di iscrizione e la documentazione dovranno essere sigillati e all’esterno contenere oltre al mittente la dicitura Domanda Iscrizione Albo Operatori di Fiducia.

Print Friendly, PDF & Email