Lariano, si conclude l’edizione 2018 della Cellittata

Lariano, soddisfazione espressa per l’ottima riuscita della manifestazione dal presidente dell’Associazione Comitato Ara di Norma Stefano Petrilli

0
235
tuttigiuincantina2018
Tutti giù in cantina 2018 - Il taglio del nastro (Pocci, Velasco, Wasum-Rainer e Manzella)
tuttigiuincantina2018
Tutti giù in cantina 2018. La premiazione di Federico Pelacci

Si è chiusa con un successo strepitoso e migliaia di visitatori la quinta edizione della Festa dell’Enogastronomia-Cellittata larianese. L’evento organizzato dall’Associazione Comitato Ara di Norma svoltosi nella location di Piazzale Martiri della Libertà da giovedì 28 Giugno a domenica 1 luglio, si pone come obiettivo quello principale della valorizzazione ed utilizzo di prodotti tipici larianesi con il coinvolgimento di tutte attività commerciali di Lariano. Di anno in anno la manifestazione cresce sempre di più riscuotendo apprezzamenti dai numerosi visitatori giunti da tutto il territorio laziale. Apprezzata molto la varietà dei menù proposti e l’ottima qualità dei prodotti, nonché la perfetta organizzazione e accoglienza curata dallo staff dell’Associazione Comitato Ara di Norma. Gli stand gastronomici sono stati curati da tre ristoranti locali: Ristorante il Bersagliere, Premiata Tratttoria Prati, Ristorante Pizzeria Bruno. Venivano serviti primi piatti liberi: tagliatelle, gnocchi e i cellitti piatto principale della festa. Il comitato Ara Di Norma invece proponeva arrosticini di pecora e agnello alla brace. La pasta fresca è stata fornita dalle attività commerciali: Le tagliatelle di Nonna Pina di Petroni Sauro e Pasta all’Uovo di Iole Proietti. Il pane di Lariano con il marchio MCG(marchio collettivo geografico) fornito dal forno a legna di Danilo Caliciotti coordinato dall’Associazione Panificatori di Lariano, la carne fornita dall’attività di Bianchi Fabio del supermercato Decò. Il vino fornito dalla ditta Abbafati Renzo. Tutto il materiale cartaceo, in plastica, carbonella fornito dal magazzino De Marchis. Presente nelle varie serate gruppo popolare itinerante con ragazzi quasi tutti di Lariano. Brochure, cartelloni, pieghevoli tutto curato dalla tipografia Arianagraf. Presenti nella piazza altri stand di varie attività commerciali di Lariano e altri stand espositivi. Presente inoltre lo stand Nido Famiglia Casa delle Tate Mary Poppins e stand dell’associazione Alba Onlus. L’area ristoro con oltre 1000 posti a sedere al coperto e l’area eventi con il palco centrale, il tutto curato nei minimi dettagli. L’afflusso di visitatori è stato veramente imponente in specie nelle giornate di Sabato e Domenica. Tutti i giorni ci sono stati vari eventi. La direzione artistica degli eventi a cura di Alessandro Sabelli e la sua orchestra I Figli delle Stelle. Sabato seradapprima l’esibizione della scuola di ballo Lauchi Dance Academy diretta da Laura e Chiara Mattacchioni, e a seguire grande spettacolo musicale con l ’orchestra I Figli Delle stelle con un tripudio di visitatori e gente entusiasta. Domenica mattina 1 Luglio con inizio alle 11.00 si è svolto il Tour Algidus con Moto Harley Davidson, moto custom, moto sidecar ed auto d’epoca con ritrovo nell’area della festa, aperitivo offerto dal Comitato, giro per il centro città di Lariano e poi rientro nell’area della manifestazione. La serata è stata allietata dall’esibizione scuola di ballo La Clave del Alma maestro Daniele Di Giacomantonio. E a seguire dall’esibizione della talentuosa artista locale Beatrice Fabi che si sta imponendo sempre di più in vari concorsi di rilevanza nazionale. Il comitato Ara di Norma nelle persone di Rachele Modesto e del presidente Stefano Petrilli ha consegnato un riconoscimento a Beatrice Fabi. Alle 21.15 ha preso il via lo spettacolo musicale con a cura dell’orchestra Zena Liscio And Soda. Alle 23.00 c’è stato un bellissimo spettacolo pirotecnico a cura della Pirotecnica Notti Magiche. E la serata è proseguita sino a mezzanotte. Il presidente dell’associazione Comitato Ara di Norma Stefano Petrilli:” In qualità di presidente dell’Associazione Comitato Ara di Norma- esprimo massima soddisfazione per la riuscita della Festa. Rispetto lo scorso anno abbiamo registrato un incremento del 35% circa dei visitatori rispetto la passata edizione. Molto apprezzata dai visitatori la varietà e qualità dei menù ed in particolare i cellitti e gli arrosticini di pecora. Il tutto è frutto di un grande lavoro di tutta la macchina organizzativa a cui vanno i miei ringraziamenti, in primis dello staff dell’associazione Comitato Ara di Norma che ha lavorato alacremente, poi la serietà e professionalità dei ristoranti e delle attività commerciali. Un grazie anche all’Associazione Panificatori di Lariano guidata dal presidente Raffaella Biagi. Sin dalla prima edizione ci siamo proposti con questa Festa dell’enogastronomia di valorizzare i prodotti tipici e le attività commerciali di Lariano e questo è stato un punto cardine e forte della Festa. Siamo molto soddisfatti perché la crescita costante dei visitatori significa che la gente apprezza il lavoro profuso e ciò ci sprona a far sempre meglio. Grazie a tutti coloro che hanno collaborato fattivamente per l’ottima riuscita della Festa, e diamo l’arrivederci alla prossima edizione con un programma sempre più ricco”.

Print Friendly, PDF & Email