L’assessore Tiziana Palozzi visita i centri anziani di Marino

0
2511
centro_anziani
Centro Anziani di Santa Maria delle Mole di Marino
centro_anziani
Centro Anziani di Santa Maria delle Mole di Marino

E’ un cuore pulsante che vive e anima la comunità marinese, il grande, virtuale, abbraccio offerto dai Centri Anziani presenti sul territorio di Marino che l’assessore ai Servizi Sociali di Palazzo Colonna, Tiziana Palozzi, ha visitato nei giorni scorsi. Organizzati in quattro sedi diverse, Marino Centro (via Gustavo De Luca / 069385491), Frattocchie (Via Nettunense Vecchia / 0693546348) Santa Maria delle Mole (Via Gramsci / 069352427) e Cava dei Selci (Via Fantinoli / 069352978) si propongono quali punti di incontro, aggregazione, comunicazione e divertimento ma anche luoghi dove gli associati possono avere a disposizione servizi alla persona e dedicati alla cura e tutela della salute.

Diversi gli appuntamenti con la prevenzione sanitaria organizzati in collaborazione con l’associazione Nuovi Castelli Romani e i suoi medici volontari, mentre operatori della Croce Rossa locale sono periodicamente presenti per la misurazione della pressione arteriosa. Ad operatori sanitari volontari è affidato invece il dosaggio, periodico, del tasso di colesterolo e glicemia.

«Fonte di saggezza, affettuosità e gioia oltre che patrimonio di umanità, esperienze e cultura, i nostri nonni – afferma l’assessore Palozzi – sono il nucleo centrale della nostra grande famiglia capace di accogliere, comprendere e regalare carezze. Una presenza che esprime quel senso unico e speciale che solo il rapporto nonni-nipoti può regalare».

Quattro i presidenti a rappresentare le altrettante sedi dei circoli per gli anziani operativi per tutta la settimana con orari e modalità diverse tra loro: Alberico Mazzone per Marino Centro, Franca Solazzo per Santa Maria, Giuseppe Alfieri per Cava dei Selci e Sergio Zanin per Frattocchie.

«Non si può fermare il tempo ma neanche il divertimento» è lo slogan presente nel circolo di Cava dei Selci dove, al pari delle altre sedi, nel fine settimana vengono proposte serate in nome della musica e del ballo ma anche giornate dedicate alla ginnastica e alla scuola di ballo oltre ad occasioni conviviali in corrispondenza dei momenti più importanti dell’anno e delle ricorrenze speciali.

«Siamo vicini ai nostri nonni, una grande ricchezza per il territorio, con la volontà di seguire le attività e le proposte all’interno di ogni sede dei diversi Centri Anziani del territorio – afferma il sindaco Fabio Silvagni -. il senso di arricchimento e continuità da loro trasferito, espresso nei diversi ruoli che, nel nuovo concetto di famiglia, sono chiamati a ricoprire, è alla base delle relazioni di reciprocità che ne conseguono. A loro la nostra disponibilità e collaborazione, per raggiungere, insieme, risultati importanti per la comunità».

«Rapporti profondi quelli con i nonni che – continua Tiziana Palozzi – nel quotidiano con i nipoti al quale sempre più spesso sono chiamati a far fronte visti gli impegni lavorativi dei figli, se da una parte rafforzano le capacità e le certezze affettive dei piccoli, aiutano gli anziani a mantenere integra la consapevolezza di se e della propria capacità educativa alla vita e agli affetti. Nella gratuità della loro disponibilità, scandita in ore di dedizione senza tempo, a far vivere nel suo pieno valore la dimensione umana».

Print Friendly, PDF & Email