L’associazione Moderati Italiani si presenta a Grottaferrata

0
631
assmodita
Associazione Moderati Italiani
assmodita
Associazione Moderati Italiani

Nuovi ideali per il XXI secolo. Con questo ambizioso proposito martedì 17 gennaio 2017 alle ore 18 presso il teatro comunale di Grottaferrata (ex Sacro Cuore) l’associazione Moderati Italiani inaugura la sua attività politica. Il sodalizio nasce attorno a un gruppo di soci fondatori provenienti da esperienze politiche e civiche diverse, ma uniti e motivati nell’obiettivo comune di tornare ad una politica fondata sulle idee. Sette uomini di colori diversi danno vita al simbolo – che sarà pure presentato martedì sera – idealmente un abbraccio, che vuole essere un ritorno alla radice del confronto da cui sono nate le grandi correnti di pensiero. “Moderati perché…” sarà il filo conduttore della serata di martedì quando verrà presentato ai cittadini il senso di un rinnovato impegno attraverso una sorta di decalogo che l’associazione Moderati Italiani si è data e con il quale, sposando le migliori tradizioni politiche che hanno fatto grande l’Italia e l’Europa nel secondo dopoguerra, intende favorire il ritorno alla politica che si è persa di vista anche in Italia, ripartendo da un connubio tra pensiero e azione nel solco della democrazia che riconduce, tornando indietro, fino al Risorgimento con Mazzini e Cavour, all’origine insomma dell’Italia unita. “Ci presentiamo, iniziamo il nostro viaggio da Grottaferrata – fanno sapere i soci fondatori – non solo perché è la città in cui viviamo e operiamo ma anche perché proprio qui, grazie alla presenza di una istituzione millenaria come l’Abbazia di San Nilo si respira l’afflato tra tradizione classica, greca, che, sappiamo bene, è alla radice stessa di qualsiasi impegno in politica e il primo messaggio universale del cristianesimo, diffuso assieme alla filosofia, dai Padri della Chiesa inizialmente proprio in greco. Tutto ciò restituisce senso a un impegno democratico, liberale, riformatore che guardi al futuro nel solco della grande tradizione e sia in una parola: moderato, nel cuore della pòlis. Questo è esattamente quello che ci proponiamo di fare e da martedì proveremo a spiegare ai nostri concittadini”.

Print Friendly, PDF & Email