L’Atletico Morena pronto per le finali provinciali

0
886
Serafini Atletico Morena
Il Dg Serafini dell’Atletico Morena

L’Atletico Morena ha chiuso la sua esperienza nel campionato di Terza categoria. E lo ha fatto con una vittoria larga quasi a voler allontanare del tutto questo “inferno” per tuffarsi al più presto nella nuova avventura in Seconda. E’ il direttore generale Sandro Serafini a commentare il 6-2 con cui la squadra capitolina ha vinto l’ultima gara di campionato sul campo del Lodeno. «La gara non è mai stata in discussione nemmeno nel primo tempo, chiuso sul 2-1 a nostro favore – dice il dirigente – tra l’altro a noi mancavano alcuni titolari e nella ripresa, infatti, abbiamo fatto esordire un paio di Juniores. Il Lodeno, tra l’altro, mi aveva fatto una migliore impressione nella gara d’andata, comunque la partita ci è servita per testare il nostro stato di forma». A bersaglio per l’Atletico Morena sono andati due volte Tarquini e una a testa Iazzoni, Bertuccini, Zoppi e Simonetti. La stagione del club dei patron Enzo e Mauro Fabrizi non finisce qui. «Ora abbiamo le finali per il titolo provinciale di Terza categoria – sottolinea Serafini -. Le giocheremo senza particolari pressioni, ma abbiamo voglia di fare bella figura e, perchè no, provare a vincere. Vogliamo dimostrare che il risultato ottenuto in campionato non è stato casuale e che questo gruppo è assolutamente competitivo per la categoria». Il gruppo di mister Aquilanti, nonostante il campionato sia stato faticoso, non sembra volersi accontentare. «I ragazzi si stanno allenando con buon impegno – rimarca Serafini – e fisicamente la squadra sta ancora bene. Al momento attuale non è uscito ancora il comunicato che ci annuncia le date dei nostri impegni e gli avversari che ci attendono, probabilmente si giocherà a partire dalla prossima settimana. Comunque si dovrebbe trattare di un triangolare con le due vincenti di altri gironi dalla quale uscirà una finalista che sfiderà la vincente dell’altro “play off”». L’Atletico Morena vuole togliersi un’altra grande soddisfazione.

Print Friendly, PDF & Email