Lazio Scherma Ariccia, i primi risultati di inizio 2017

0
950
ragazzischermaariccia
Jacopo Imbastari, Filippo Monteferri e Francesco Pagano
ragazzischermaariccia
Jacopo Imbastari, Filippo Monteferri e Francesco Pagano

“Inizio scoppiettante per la scuola di scherma “Emmanuele F.M. Emanuele” nelle prime trasferte dell’anno, nazionali ed internazionali – esordisce così nella nota il sodalizio sportivo ariccino. All’estero si sono distinti in Coppa del Mondo Under 20, lo sciabolatore Giacomo Mignuzzi a Budapest, fermato nell’assalto per l’accesso ai primi 8 dal russo Anatolij Kostenko, e a Dijon la spadista Susan Maria Sica, purtroppo debilitata dall’influenza, fermata nel tabellone delle 64 dalla francese Camille Nabeth, poi 2^ classificata. Sabato 7 gennaio, in una freddissima Bracciano, si è disputata la 2^ prova interregionale U14 dedicata alla sciabola. La nostra Società ha ottenuto ottimi risultati, conquistando due primi posti nelle rispettive categorie con Francesco Pagano e Flavia Castellacci. Nella categoria MASCHIETTI oro dunque per Francesco Pagano,  argento per Filippo Monteferri, 7° Jacopo Imbastari e 11° Ivan Biascioli. Sofia Gullo, alla sua seconda gara e con un paio di mesi di scherma nelle gambe, si è piazzata all’8° posto nella categoria BAMBINE. Angelo Formiconi conquista un ottimo bronzo nella categoria GIOVANISSIMI, mentre nella competizione femminile Flavia Castellacci si aggiudica l’oro, dopo aver sconfitto la compagna di squadra Alice Calabresi, poi 5^ classificata – continua così la nota. Le RAGAZZE/ALLIEVE si piazzano 5^ Sarah Corsetti Fanasca, 7^ Alessia Piccoli e 14^ Chiara Giansanti. Il bel gruppo dei RAGAZZI/ALLIEVI, complice un pizzico di sfortuna, rimane fuori dai primi 8 con Alessandro Perugini 9°, Andrea Mignucci 15°, Leonardo Amore 16°, Federico Cuccioletta 17° e Massimo Ken Casalino 22°, seguiti da Giulio Castellacci e Simone Lolletti. Soddisfatto dei risultati e del lavoro del gruppo tecnico Vincenzo Castrucci, Responsabile del Settore Sciabola della Società di Ariccia: “ci stiamo preparando per il Campionato Italiano e questa è stata un’ottima occasione per confrontarci con le altre società di sciabola del centro Italia”- conclude così Castrucci la nota stampa”.

Print Friendly, PDF & Email