Lazio Scherma Ariccia, promozione in C1 per gli spadisti

0
858
stefanoscepi
Lazio Scherma, Stefano Scepi 3° a Budapest in una prova open di sciabola maschile
stefanoscepi
Lazio Scherma, Stefano Scepi 3° a Budapest in una prova open di sciabola maschile

“LAZIO SCHERMA ARICCIA: PROMOZIONE IN SERIE C1 PER LA SPADA MASCHILE E QUALIFICAZIONI IMPORTANTI IN VISTA DEGLI ASSOLUTI

Fantastica promozione in serie C1 per lo squadrone di spada maschile della Lazio Scherma Ariccia – scuola “Emmanuele F.M. Emanuele”, composto da Michael Borro, Tullio De Santis (in prestito dalle Fiamme Azzurre), Alessio Neri e Michael Thomas Sica – inizia così la nota del Lazio Scherma.

19 squadre in gara: al girone una vittoria con il Circolo della Scherma Anzio e una sconfitta a 37 con l’Accademia Scherma Lia.

Nella fase di eliminazione diretta i nostri spadisti hanno vinto con la squadra dell’Accademia d’Armi Athos di Cagliari, con la squadra di Frosinone e con la squadra del’Accademia Lia di Roma (riscattando la sconfitta al girone)… arrendendosi solo in finale al Circolo Scherma Navacchio 45-43 e conquistando la promozione nella serie C1.

Tullio De Santis soddisfattissimo della prestazione dei ragazzi: “finalmente promossi in serie C1… e sottolineo “finalmente” perché questa squadra meritava già di gareggiare con la serie superiore! Oggi tutti bravi e cinici fino alla finale, dove solo due stoccate, a pochi secondi dalla fine, ci hanno impedito di portare a casa la coppa più grande! Il prossimo anno si punta alla serie B”.

Nello stesso finesettimana – continua così la nota – si sono disputate a Foligno le gare di zona centro, valide per la qualificazione alla 2^ prova open nazionale (tappa obbligata per l’accesso ai Campionati Italiani Assoluti); molto bene gli atleti della Società ariccina: 6a classificata la sciabolatrice Paola Guarneri (GS Esercito) e 7° il fiorettista Filippo Gasperini.

Qualificati inoltre per la sciabola Martina Cotoloni, Nicola Possenti, Veronica Palombo, Camilla Schina, Lorenzo Sellati e, per il fioretto, Federico Colamarco, Flaminia Gambino e Alessio Piazza.

Per finire, a Budapest – si conclude così la nota stampa – in una prova open di sciabola maschile, ottimo 3° posto per Stefano Scepi (Fiamme Oro)”.

Print Friendly, PDF & Email