Le consultazioni a Grottaferrata con le opposizioni

Il Sindaco di Grottaferrata: "L’Amministrazione pronta a dare nuovo slancio alla propria azione sulle politiche di urbanistica, ambiente e sociale"

0
52
grottaferrata_palazzo_consoli
Grottaferrata - Palazzo Consoli

Nella mattinata dello scorso sabato 26 ottobre a Palazzo Consoli, il sindaco di Grottaferrata, Luciano Andreotti affiancato dal vicesindaco Luciano Vergati con i capigruppo Federico Pompili (Andreotti Sindaco), Alessandro Cocco (Prima Grottaferrata) e Marco Bosso (Con Voi) ha incontrato la delegazione della lista Città al Governo, guidata dalla capogruppo, Rita Consoli. Nel corso del confronto si è discusso di urbanistica, ambiente e sociale. Dalla discussione è emersa una linea convinta della necessità, sia pure con iniziali  differenze organiche alla proposta programmatica, di portare avanti il dibattito e lo sviluppo amministrativo su temi che debbono essere sempre di più considerati, amministrati e comunicati come un bene della comunità cittadina nella sua interezza.  Pertanto si è concordato sull’utilità di mantenere il dialogo aperto in tutti i luoghi e nei momenti possibili, mantenendo al centro il dibattito nei luoghi opportuni e istituzionalmente deputati al confronto democratico (commissioni e Consiglio comunale). Per quel che concerne il ruolo specifico della giunta comunale rispetto alle tematiche evidenziate, dal confronto è emerso il comune auspicio dell’avvio di una fase di rinnovato slancio attraverso proposte e delibere sulle quali – con il metodo poc’anzi evidenziato e ciascuno nella distinzione e nel rispetto  dei reciproci ruoli – si possa trovare la necessaria convergenza per il bene della città.

INCONTRI CON DELEGAZIONI M5S E PD

Nelle giornate precedenti il sindaco ha avuto modo di incontrare, come da calendario concordato con gli stessi, le delegazioni di Movimento 5 Stelle e Partito Democratico.  Con gli stessi si è deciso che la nota successiva all’incontro fosse diramata dalle loro segreterie piuttosto che dall’ufficio stampa comunale, trattandosi comunque di annotazioni politiche che necessitavano di maggiori specifiche in un ambito non pertinente alla comunicazione istituzionale.

SULLE POLEMICHE INUTILI DI CERTA STAMPA WEB

Il sindaco Andreotti ha voluto quindi precisare come “alla luce di tutto ciò si possano ritenere del tutto superflue se non addirittura capziose le sottolineature ora ironiche, ora semplicemente disinformate, ad opera del solito giornale on line che, anziché ascoltare le voci di tutti i protagonisti del territorio, continua a dare spazio a veline di conosciutissimi anonimi cittadini, se non a fare da strumentale e esclusiva grancassa ai rancori di ex finti sostenitori della maggioranza civica che tuttavia, grazie al cielo, hanno avuto la scempiaggine di gettare la maschera e farsi riconoscere molto prima del previsto, mostrando a tutti il loro vero volto da guardiani esclusivi delle poltrone, senza le quali la loro attività si limita al triste e un po’ misero risentimento a mezzo stampa web”.

“Noi, tuttavia, anche con i componenti dissidenti della maggioranza continuiamo ad essere disponibili a portare avanti il confronto politico, purché questo sia serio e abbia come ingrediente decisivo una trasparenza reale che non sia in alcun modo demagogica e strumentale” ha aggiunto il sindaco, annunciando per la settimana entrante la richiesta di incontro inoltrata alla consigliera Veronica Pavani.   “In ogni caso – conclude Andreotti – anche senza l’apporto degli ex finti alleati è importante che i cittadini abbiano coscienza chiara del fatto che ce la stiamo mettendo tutta per proseguire spediti nella realizzazione autentica e libera, non utilitaristica e consociativa, del programma dell’amministrazione del cambiamento e poter dare così a Grottaferrata la modernizzazione strutturale, sociale e culturale di cui la città necessita”.

Print Friendly, PDF & Email